fantasy-4680867_1280

LA RICERCA UFO DI DARPA?

 

GB ha individuato questo articolo e un’analisi molto intriganti di John Greenewald, Jr., su Blackvault.com. Se non sai chi sia il signor Greenewald, è una delle nuove generazioni di ricercatori UFO che preferisce concentrarsi su dati e documenti concreti, e non sulle ultime storie e fantasie di Blue Chickens e culti simili. Quindi, quando il signor Greenewald trova qualcosa, tendo a sedermi e prenderne atto.

In questo caso, ci sono un paio di paragrafi in questo articolo che hanno attirato rapidamente la mia attenzione; vedi se li hai individuati anche tu:

unnamed-file-1-1170x500

Potrebbe essere questo il progetto DARPA per la ricerca UFO / UAP?

https://gizadeathstar.com/2020/02/darpas-ufo-research/

 

Questo primo paragrafo che ha attirato la mia attenzione è stato questo:

Con queste affermazioni, The Black Vault ha iniziato a scoprire esattamente da dove potrebbero provenire quei soldi che consentano al programma e allo sforzo di continuare. Per fare ciò, dobbiamo prima seguire ciò che è stato pubblicato pubblicamente per il programma AAWSA. Questo può essere trovato archiviato da una pubblicazione “Federal Business Opportunities” del 2008 che è stata salvata nella “Wayback Machine“. Questa era la pubblicazione originale che è stata vista da BAASS nel 2008, per la quale hanno presentato un’offerta. Nessun’altra società ha esibito un’offerta.

Questo avviso di sollecitazione affermava l’obiettivo del programma AAWSA:

 

“Un aspetto del futuro ambiente di minaccia riguarda le applicazioni avanzate del sistema di armi aerospaziali. L’obiettivo di questo programma è comprendere la fisica e l’ingegneria di queste applicazioni in quanto si applicano alla minaccia straniera a lungo termine, vale a dire, da oggi fino al 2050. L’attenzione primaria è rivolta alle tecnologie innovative e alle applicazioni che creano discontinuità attualmente tendenze tecnologiche in evoluzione. L’attenzione non si concentra sulle estrapolazioni dell’attuale tecnologia aerospaziale. La proposta descriverà un approccio tecnico che discute come verrebbero studiate le tecnologie e le applicazioni innovative elencate di seguito e includerà il personale chiave proposto che ha esperienza in tali settori. 3. REQUISITI: a) Il contraente deve completare studi tecnici avanzati sul sistema di armi aerospaziali nelle seguenti aree: 1. ascensore; 2. propulsione; 3. controllo; 4. generazione di energia; 5. traduzione spaziale / temporale; 6. materiali; 7. configurazione, struttura; 8. riduzione della firma (ottica, infrarossa, radiofrequenza, acustica); 9. interfaccia umana; 10. effetti umani; 11. armamento (RF e DEW); 12. altre aree periferiche a supporto di (1-11); b) Si prevede che numerosi esperti con una vasta esperienza (minimo 10 anni) nella ricerca e nello sviluppo aerospaziali rivoluzionari saranno tenuti a soddisfare le esigenze del programma di cui sopra.” (enfasi aggiunta da Boldface)

 

Prima di premere su, fermati e considera quell’elenco molto strano; l’obbligo di considerare le “minacce” straniere “a lungo termine” di trent’anni o che tali estrapolazioni non devono basarsi su estrapolazioni della “tecnologia aerospaziale attuale”, in altre parole, il contraente è tenuto a pensare al di fuori del scatola del tradizionale stile Kammlerstab . Segue quindi un elenco piuttosto convenzionale, che, dal contesto, ci viene chiesto di fare estrapolazioni che non risiedono nella “attuale tecnologia aerospaziale” nelle aree di “1. ascensore; 2. propulsione; 3. controllo; 4. generazione di energia; … 6. materiali; 7. configurazione, riduzione della firma della struttura (ottica, infrarossa, radiofrequenza, acustica “e così via, e accovacciata nel mezzo di ciò,” traduzione spaziale / temporale. Ovviamente, all’interno del il contesto del banale, qualsiasi sistema di propulsione, dai cavalli ai razzi, è in grado di tradurre spazio-temporale, ma nel contesto dell’estrapolazione non convenzionale, sono implicate altre possibilità molto più esotiche. Ad esempio, negli ultimi anni I ho bloggato di tanto in tanto su questa o quella più recente applicazione di entanglement, e le dimensioni di ciò che sono intrappolati sembrano aumentare gradualmente dal livello quantico a entanglement più in scala macro. O in alternativa, ho anche bloggato occasionalmente su esperimenti che in realtà r emozionare micro-eventi dalla sequenza temporale. Getta in questo mix tutta la ricerca attenta che viene svolta nel campo della ricerca alternativa sulle tecnologie esotiche – dalle campane naziste alle affermazioni straordinariamente strane di Thomas Townsend Brown o Ben Rich, e nella letteratura pubblica esiste un chiaro contesto per interpretazioni “esotiche” di questo elenco.

Poi c’è il termine “straniero”; Cosa significa questo? Un sinonimo di “straniero” è, ovviamente, la parola “alieno” che è comunemente associata in questo contesto alla vita intelligente non terrestre. Ma straniero potrebbe anche significare qualcosa di “sconosciuto” per noi. Visto in questo modo, “noi” diventa “chi”? Sconosciuto alla tecnologia e alla scienza americana, ma ancora terrestre? O sconosciuto a noi, intendendo gli umani? In altre parole, la lingua qui è scelta con cura ed è capace di un’interpretazione molto ampia.

Ma c’è un’altra gemma che il signor Greenewald ha scoperto:

Dopo una lunga caccia, è stata fatta la scoperta di Program Element (PE) 0603286E, e uno dei progetti all’interno potrebbe essere esattamente l’ago unico in quella proverbiale pila di aghi che era ricercata.

Un PE è in definitiva un portafoglio di programmi o in alcuni casi un singolo programma che riceve finanziamenti all’interno di un budget. PE 0603286E è stato scoperto per la prima volta nel fascicolo DARPA del 2008 pubblicato nel giugno 2008 (per coincidenza, lo stesso anno la DIA ha sollecitato il settore privato a presentare offerte per il programma AAWSA).

PE 0603286E conteneva numerosi sottoprogetti che ricevono finanziamenti dal loro budget annuale di oltre $ 100 – $ 180 milioni. Nodo di ricognizione sfruttato tatticamente; Concetto di arma ad aria respirabile ipersonica; Tactical Boost Glide; Sistema incorporato riconfigurabile aereo; sono solo alcuni dei programmi che ricevono denaro attraverso questo PE specifico.

Tuttavia, un sottoprogramma all’interno di PE 0603286E è l’elemento pubblicitario Advanced Aerospace System Concepts, anch’esso di riferimento come parte di un “Progetto AIR-01”. Il file dei fatti del 2008 afferma che:

“Gli studi condotti nell’ambito del programma Advanced Aerospace System Concepts esamineranno e valuteranno le tecnologie aerospaziali emergenti e i concetti di sistema per l’applicabilità all’uso militare, nonché il grado e la portata del potenziale impatto / miglioramento delle operazioni militari, utilità della missione e capacità di combattenti. Il programma analizza anche le minacce aerospaziali emergenti e possibili metodi e tecnologie per contrastarle.” (Corsivo grassetto-corsivo aggiunto)

 

Ciò che è interessante da contemplare qui è quanto questo programma sia perfettamente in linea con la creazione da parte della Trump Administration di una “Forza spaziale”, il che suggerisce che le realtà dietro questi paragrafi potrebbero essere più lontane di quanto non sembri. E ancora, c’è qualcosa di altamente suggestivo nel mezzo di ciò, qualcosa chiamato “Sistemi embedded riconfigurabili aerei”. Ancora una volta, se adottiamo il contesto “esotico” di estrapolazione al di fuori dei sistemi attuali, questo strano articolo suggerisce che si potrebbe guardare una piattaforma in grado di riconfigurarsi fisicamente durante il funzionamento. Ancora una volta, questi esistono già e lo sono da alcuni decenni, con aerei in grado di piegare le ali per il volo ipersonico. Ma per lo stesso motivo, questa frase descriverà adeguatamente il comportamento segnalato di alcuni UFO che sembrano cambiare la loro configurazione fisica in funzione.

E c’è un contesto finale in cui visualizzare le scoperte di Mr. Greenewald. Ricordiamo che alcuni anni fa la DARPA aveva fissato l’obiettivo che gli Stati Uniti sarebbero diventati “capaci di curvare” in un secolo e che la NASA ha istituito un programma di prova del concetto sotto la direzione del dottor Harold “Sonny” White, che ha rielaborato le equazioni di Alcubierre per curvare .

Metti tutto insieme e si ottiene un’immagine intrigante, una che solo vent’anni fa non avrebbe mai raggiunto questo grado di divulgazione o discussione pubblica. E questo dovrebbe dare una pausa, perché potrebbe significare che il programma spaziale segreto sta iniziando a diventare pubblico, e questo per una ragione molto importante: le tecnologie e i concetti su cui si basano semplicemente non possono più essere nascosti

Fonte: https://gizadeathstar.com/

 

®wld