La corruzione della scienza. Lo scandalo dello studio della lancetta idrossiclorochina. Chi c’era dietro? L’intento di Anthony Fauci di bloccare l’HCQ per conto di Big Pharma

The Guardian ha rivelato lo scandalo alla base dello studio sull’idrossiclorochina inteso a bloccare l’HCQ come cura per COVID-19. “Dozzine di articoli scientifici sono stati co-scritti dall’amministratore delegato della società tecnologica americana dietro lo scandalo dello studio sull’idrossiclorochina di Lancet, ora in fase di revisione, incluso quello secondo cui un esperto di integrità scientifica afferma che contiene immagini che sembrano essere state manipolate digitalmente. L’audit fa seguito a un’indagine del Guardian che ha scoperto che la società, Surgisphere, ha utilizzato dati sospetti in importanti studi scientifici che sono stati pubblicati e poi ritratti da riviste mediche leader a livello mondiale, tra cui il Lancet e il New England Journal of Medicine. ….

Secondo The Lancet:

… sono state sollevate diverse preoccupazioni riguardo alla veridicità dei dati e delle analisi condotte da Surgisphere Corporation e dal suo fondatore e coautore, Sapan Desai, nella nostra pubblicazione. Abbiamo avviato una revisione paritaria indipendente di Surgisphere di terze parti … In quanto tale, i nostri revisori non sono stati in grado di condurre una revisione paritaria indipendente e privata e pertanto ci hanno notificato il loro ritiro dal processo di revisione paritaria

Lo studio si basava sull’analisi dei dati di 96.032 pazienti ricoverati in ospedale con COVID-19 tra il 20 dicembre 2019 e il 14 aprile 2020 da 671 ospedali in tutto il mondo. Il database, secondo il Guardian, non può essere verificato. Era falso.

“Mi dispiace davvero”

Il dott. Sapan Desai, CEO di Surgishpere, non era responsabile dello studio. L’autore principale era il professore della Harvard Medical School Mandeep Mehra:

“Non ho fatto abbastanza per garantire che l’origine dati fosse appropriata per questo uso. Per questo, e per tutte le interruzioni – sia dirette che indirette – mi dispiace davvero ”.

Il CEO Dr. Sapan Desai ha preso la colpa. Chi c’era dietro di lui?

La truffa scientifica di Surgisphere. Chi c’era dietro? Chi ha “commissionato” questo rapporto? 

L’industria farmaceutica e il gruppo di pressione sui vaccini erano alla base di questa iniziativa? The Lancet riconosce che lo studio ha ricevuto finanziamenti dalla Distinguished Chair di William Harvey in Medicina Cardiovascolare Avanzata presso il Brigham and Women’s Hospital, che è detenuto dal Dr. Mandeep Mehra. A questo proposito, vale la pena notare che Brigham Health ha un importante contratto con Gilead Sciences Inc di Big Pharma , relativo allo sviluppo del   farmaco Remdesivir per il trattamento di COVID-19. Il progetto Gilead-Brigham Health è stato avviato nel marzo 2020 .

È stato lo studio Surgisphere destinato a fornire una giustificazione per bloccare l’uso di HCQ, come raccomandato dal dottor Anthony Fauci, consigliere del presidente Trump? Dopo aver letto lo studio (prima della sua retrazione), “Dr Fauci, … sorrise mentre diceva alla CNN che” i dati mostrano che l’ idrossiclorochina non è un trattamento efficace  … “Riferendosi al rapporto di Surgisphere:” I dati scientifici sono davvero abbastanza evidenti ora su la mancanza di efficacia per esso [HCQ] “, ha detto il dottor Fauci. (citato dalla CNN ).

Ecco la valutazione autorevole della CNN sul rapporto di Surgisphere (prima di The Lancet’s Retraction):

“I pazienti gravemente malati di Covid-19 che sono stati trattati con idrossiclorochina o clorochina avevano maggiori probabilità di morire o sviluppare ritmi cardiaci irregolari pericolosi, secondo un ampio studio osservazionale [di Surgisphere] pubblicato venerdì [22 maggio 2020] sulla rivista medica The Lancet.

E la CNN ha “ritrattato” la sua precedente approvazione di questo “falso studio scientifico”? 

Il dottor Anthony Fauci, direttore dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID) , ha guidato fin dall’inizio la campagna contro l’ idrossiclorochina (in gran parte per conto di Big Pharma) invocando simili “argomenti scientifici” contro HCQ, dicendo categoricamente non vi era alcuna cura per COVID-19 e l’unica soluzione era il vaccino.

Secondo lo spettatore:

La campagna per distruggere l’idrossiclorochina è stata condotta incessantemente, sia da aziende farmaceutiche concorrenti sia da coloro che vogliono distruggere l’economia americana per far avanzare la propria agenda politica. È scioccante che sia costato centinaia di migliaia di vite e miliardi di dollari dei contribuenti. Ma sebbene la corruzione della scienza per guadagno politico e / o finanziario sia diventata una caratteristica distintiva della nostra epoca, non è una storia nuova.

La pubblicazione dello studio Surgisphere ha avuto un impatto immediato: secondo il Guardian, “i dati di Surgisphere hanno portato a una sospensione degli studi globali sull’idrossiclorochina per Covid-19 a maggio, perché sembrava mostrare che il farmaco aumentava i decessi nei pazienti Covid-19”.

“Maggiori rischi di morte” se si assume HCQ, secondo lo studio. Nei giorni successivi al falso rapporto di Surgisphere Lancet del 22 maggio, diversi paesi tra cui Belgio, Francia, Italia, hanno agito per fermare l’uso dell’idrossiclorochina. Lo studio aveva concluso che i pazienti che assumevano il farmaco anti-malaria avevano un rischio di morte più elevato rispetto a quelli che non stavano assumendo il farmaco

Vale la pena notare che prima della conduzione dello studio di Surgisphere, il dottor Fauci affermava categoricamente che l’uso di HCQ non era stato studiato in relazione al coronavirus. “Nessun farmaco provato”: “Non abbastanza conosciuto”Dichiarazioni non sensate e false.

Ciò che Fauci non ha menzionato è che la clorochina era stata “studiata” e testata quindici anni fa dal CDC come farmaco da utilizzare contro le infezioni da coronavirus. La clorochina è stata utilizzata nel 2002 e testata contro il coronavirus SARS-1 in uno studio sotto gli auspici del CDC, pubblicato nel 2005 nel Virology Journal. La conclusione principale dell’articolo è stata che: la  clorochina è un potente inibitore dell’infezione e della diffusione del coronavirus SARS. Fu usato nell’epidemia di SARS-1 nel 2002. Aveva l’approvazione del CDC.

L’autore principale, il Dr.  Martin J. Vincent, insieme ad alcuni suoi colleghi, erano affiliati alla Special Pathogens Branch del CDC di Atlanta insieme ai coautori di un istituto di ricerca partner di Montreal. Le principali conclusioni di questo studio sono che la clorochina è un farmaco testato e può essere utilizzato per le infezioni da virus SARS-corona.

Il dottor Anthony Fauci  non ha presentato un trattamento che potrebbe essere applicato contro COVID-19. Quello che sta dicendo è che non esiste un trattamento. E poi approva il falso studio scientifico di Surgisphere che è stato successivamente ritirato da The Lancet.

Lancetta: l’articolo è stato ritirato

Il Dr. Anthony Fauci  ha deliberatamente bloccato un farmaco che è stato approvato dal CDC 15 anni fa per il trattamento del coronavirus SARS-1. Più recentemente, è stato ampiamente utilizzato in numerosi paesi in relazione all’epidemia di Coronavirus o SARS-COV-2 (COVID-19) . Di chi sta servendo gli interessi?

Fonte: https://www.globalresearch.ca/

***************************************************

Correlati:

Saluti mangiatori inutili

L’obiettivo è quello di sradicare l’Io. L’individuo

®wld