Dr Li-Meng Yan

L’informatrice virologa cinese: afferma che la Cina ha creato il virus COVID-19

Postato da: Tyler Durden tramite ZeroHedge

La testimonianza del virologo cinese Dr. Li-Meng Yan afferma che la Cina ha creato il virus COVID-19 e lo ha rilasciato intenzionalmente per causare danni al resto del mondo. Poiché la Cina è una tecnocrazia, è complice degli obiettivi della tecnocrazia, vale a dire la distruzione del capitalismo e della libera impresa. ⁃ TN Editor

Ore dopo il suo  divieto senza cerimonie su Twitter, presumiamo, presentando le  prove  che SARS-CoV-2 è stato creato in un laboratorio di Wuhan, il virologo cinese Dr. Li-Meng Yan è apparso su “Tucker Carlson Tonight”, dove  ha detto al   conduttore di Fox News che il virus è un “Frankenstein” progettato per colpire gli esseri umani  che è stato  rilasciato intenzionalmente .

“Non potrebbe mai venire dalla natura”, lei Yan, MD / PhD che ha lavorato con il coronavirus all’Università di Hong Kong

Ci sono prove rimaste nel genoma” – che Yan ha  dettagliato in un documento scientifico di 26 pagine scritto in collaborazione con altri tre scienziati cinesi. “Non vogliono che la gente sappia questa verità. Inoltre, è per questo che vengo sospeso [da Twitter], ricevo la soppressione.  Sono l’obiettivo che il Partito Comunista Cinese vuole scomparire“.

Quando Carlson le ha chiesto perché crede che il virus sia uscito dal laboratorio di Wuhan, il dottor Yan ha detto: “Ho lavorato nel laboratorio di riferimento dell’OMS,  che è il miglior laboratorio di coronavirus al mondo all’università di Hong Kong. E le cose che ho approfondito in tale indagine in segreto dall’inizio di questa epidemia –  ho avuto la mia intelligenza attraverso la mia rete in Cina, coinvolto negli ospedali, negli istituti e anche nel governo.

“Insieme alla mia esperienza, posso dirtelo –  questo viene creato in un laboratorio.

Guardate:

Il 28 aprile il dottor Yan è  fuggito da Hong Kong con  un volo Cathay Pacific per gli Stati Uniti. Crede che la sua vita sia in pericolo e che non potrà mai tornare a casa.

“Il motivo per cui sono venuto negli Stati Uniti è perché consegno il messaggio della verità di COVID”, ha detto Yan a  Fox News  a luglio.

Come abbiamo riportato all’epoca:

Yan ha detto che la discussione tra i colleghi in Cina sulla malattia ha  preso una brusca svolta  dopo che “medici e ricercatori che avevano discusso apertamente del virus si sono  improvvisamente chiusi. “I contatti a Wuhan sono diventati completamente oscuri  e altri hanno avvertito di non chiedere loro del virus  – dicendo a Yan” Non possiamo parlarne, ma dobbiamo indossare maschere “.

“Ci sono molti, molti pazienti che non ricevono il trattamento in tempo e la diagnosi in tempo”, ha detto Yan, aggiungendo ” I medici ospedalieri hanno paura, ma non possono parlare. Il personale del CDC è spaventato.

Leggi la storia completa qui …

Fonte: https://www.technocracy.news/

Correlati:

La zombieficazione pandemica delle imprese europee

I Dati di Yelp: il 60% delle chiusure pandemiche è ora permanente

®wld