Home

La più grande PsyOps mai realizzata

Lascia un commento

Intervista dott Claus Koehnlein #coronavirus 

Il Patto Trasversale per la Scienza di Burioni chiede alla Procura l’oscuramento di Byoblu #Byoblu24

Coronavirus: stanno sbagliando tutti?

 

Il provvedimento sulle intercettazioni è legge

La Camera ha approvato definitivamente e con voto segreto il decreto legge. Ecco le novità

*****************************

Nano-Microchip nei vaccini?

Prima Parte:

La popolazione sta per essere preparata a ricevere dei Nano-Microchip insieme ai vaccini?

Traduzione a cura di Corrado Penna e Giuditta dell’articolo Are Populations Being Primed For Nano-Microchips Inside Vaccines? pubblicato sul sito preventdisease.com.

 

E’ quasi surreale, sembra una cosa uscita fuori da un fim di fantascienza, ma i nano-microchip invisibili all’occhio nudo sono una realtà già utilizzata in un’ampia gamma di applicazioni. La domanda è: quanto tempo ci vorrà perché i governi e le grandi case farmaceutiche decidano di “immergere” questi nano-microchip all’interno dei vaccini per etichettare e sorvegliare la popolazione mondiale? L’articolo continua QUI

 

 ****************************

 

La più grande PsyOps mai realizzata!

 

di: Marcello Pamio

 

Siamo di fronte alla più grande PsyOps, operazione psicologica, mai messa in atto nel mondo.

 

Problema – Reazione – Soluzione

 

Problema: VIRUS

Reazione: PAURA

Soluzione: DITTATURA (medica, mediatica, sociale, finanziaria, politica e culturale)

 

Con la scusa di un misterioso virus, arrivato dall’Oriente (forse), il Grande Fratello affina le armi e stringe sempre il cappio attorno alle già risicate libertà.

Isolamento sociale (che fa crescere non solo la paura ma anche rabbia/rancore).

 

Tracciamento digitale, incrociando tabulati, carte di credito e satellitare dei cellulari.

 

Per sapere in ogni momento dove siamo e cosa stiamo acquistando.

Telecamere, sensori biometrici e termici per vedere in ogni istante cosa facciamo.

 

Nell’attesa del microchip e della sparizione del contante, passaggi questi ultimi obbligatori! Nel biochip saranno registrati tutti i dati individuali, sanitari, fiscali, compreso l’ID, l’Identificativo Digitale che tutti avranno.

Il denaro cartaceo dovrà sparire per lasciare il posto alla moneta virtuale, elettronica, facilmente manipolabile e gestibile dalle mani dei manovratori.

Mentre i sudditi impauriti e reclusi in casa attendono il vaccino, le antenne per il 5G spuntano come i funghi, perché tale tecnologia è importantissima per la dittatura (medica, mediatica, sociale, finanziaria, politica e culturale)…

****************************

 

 

®wld 

 

Almanacco di marzo 2020

Lascia un commento

La #paranza 

fiducia_big

Quando si ha a che fare con bugiardi, più di un sospetto pervade nella mia mente

Senza prove non si accusa e quel che segue da qui in poi non è certo una accusa, per cui nessuno si azzardi a ritenerla tale! Semmai è un sospetto e quindi frutto di una mente aperta che le pensa tutte prima di arrivare ad una conclusione, mente che, seppur prigioniera dentro a un corpo più prigioniero della sua stessa mente, non potendo questo spaziare libero, valuta con sospetto qualsiasi caso valutando semmai fatti e azioni di chi con ritardate direttive, dopo aver speso un mese in cui gli annunci falsi si sono sprecati da parte sua e del suo Governo, vengo poi a leggere e quindi a sapere che come Premier, era stato preventivamente avvertito da parte dell’intelligence di cosa sarebbe avvenuto, mentre imperterrito, ha continuato lui come gli altri a menarcela col razzismo, mai che venisse in mente lui che la gente in questo momento ha paura. Col risultato che tiene per “decreto” gli italiani prigionieri in casa e lascia clandestini e rom a zonzo, neanche questi fossero immuni e… non puoi permetterti neanche di dire loro niente, che inveiscono come “solitamente” inveiscono i padroni di casa. Alla faccia della Bonino che richiede per i richiedenti asilo, sia garantita loro la salute.

 

L’articolo continua QUI

 

***************************** 

 

*****************************

***************************** 

 

*****************************

 

*****************************

 

 

Continuano le segnalazioni di strani movimenti sul cielo del nord Italia durante il blocco aereo

Di Riccardo Rocchesso

Come avevamo annunciato qualche giorno fa, non sono cessate le segnalazioni di rotte anomale di alcuni aerei sopra il nord Italia. Il blocco aereo dovrebbe aver liberato il nostro cielo da molto del traffico ma…

l blocco aereo dovrebbe aver liberato il nostro cielo da molto del traffico ma continuano ad apparire questi due strani aerei, modello Pilatus, come segnala il sito Flightradar24 con motore ad elica, che compiono manovre geometriche all’altezza di 1500m sopra la pianura padana.Qui di seguito una carrellata di foto prese dal sito pubblicate ieri sui Social Networ. L’articolo continua QUI 

 

*****************************

 

*****************************

  

 

It’s Oh So Quiet

 

19/3/20 CHIUDERE TUTTO – Sono reduce dal TG1 delle 13.30: una visione che mi ha lasciato un po’ a disagio, non sono sicuro che a Roma abbiano capito cosa sta succedendo. Sembra di vedere un notiziario sul coronavirus e uno sulla solita politica romana, leggermente agitata, inframmezzati insieme. Argomenti:

 

  • Mattarella tranquillo dal Papa
  • Contagio: “la mortalità colpisce soprattutto persone con patologie”
  • Conte ripreso alla scrivania per più di un minuto da solo nel suo ufficio focalizzato al comando: “Le Misure funzionano”
  • Lagarde che forse si è ripresa dalla “Gaffe”
  • Politica con diverse dichiarazioni dei principali esponenti
  • Situazione a Fronte Corona in Lombardia, Emilia Romagna, Roma

Non passa la sensazione di crisi, sarà un problema mio. Ma avrei dato dei pesi diversi alle notizie.

Sembra che la scena di Bergamo, dove i camion dell’Esercito portano i poveri morti fuori dalla città, appartenga ad un altro pianeta. Solo dei lampi per ribadire che esiste una pericolosa carenza di materiali, macinati dal fronte, di attrezzature e di personale medico. Continua a leggere QUI

 

®wld

#iorestoacasa

Lascia un commento

 

Covid-19 #iorestoacasa, consigli utili per evitare un’overdose elettromagnetica tra le proprie mura  

di Odile Nazart

In un alloggio, le fonti maggiori di inquinamento elettromagnetico sono i cellulari (peggiori gli smartphone), il modem, i tablet in connessione wI-fI ed eventualmente il cordless se si tratta di modello “classico” (non eco, vedi sotto). Vivere per settimane in un ambiente chiuso saturo di elettrosmog può favorire l’insorgenza di una sindrome denominata

elettrosensibilità, nonché predisporre a patologie a medio o a lungo termine. L’elettrosensibilità colpisce un numero crescente di persone. Nella maggioranza dei pazienti tende a peggiorare col passare del tempo, tanto da comportare una vera e propria invalidità che impedisce una normale vita sociale: prendere un mezzo pubblico (bus, treno, aereo), frequentare luoghi di incontro (bar, ristoranti, cinema…) e perfino… essere ricoverati in ospedale. Insomma, le persone elettrosensibili medio-gravi vivono una sorta di quarantena permanente… e spesso perdono lavoro e affetti.

 

 

È quindi fondamentale sapere in che modalità di uso le nuove tecnologie producono maggiori emissioni, per ridurre la parte dell’inquinamento elettromagnetico che dipende dai nostri comportamenti. Prima che insorgano i sintomi di elettrosensibilità (descritti più avanti), si possono adottare misure di precauzione. Quando invece la sintomatologia è già comparsa, anche azzerando tutte le emissioni che dipendono da noi, potremmo continuare a peggiorare a causa di fattori che non possiamo modificare: non sopportiamo più il wifi o lo smartphone del vicino (anche se le emissioni sono basse per via della distanza), oppure il ripetitore situato a qualche centinaio di metri. Con il 5G la situazione non potrà che peggiorare ulteriormente. 

Con sentenza del 15 gennaio 2019, il TAR Lazio ha chiesto allo Stato di adottare “una campagna informativa, rivolta alla intera popolazione, avente ad oggetto l’individuazione delle corrette modalità d’uso degli apparecchi di telefonia mobile e l’  informazione dei rischi per la salute connessi ad un uso improprio”. 

Tale campagna non è mai stata fatta

 

Le seguenti associazioni hanno deciso di provvedere con il pieghevole allegato: A.P.P.L.E. Elettrosmog  (vincitrice della causa), Associazione Italiana Elettrosensibili, Alleanza Italiana Stop 5G, Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, Società Italiana di Medicina Ambientale. Hanno aderito alla campagna importanti associazioni internazionali: Environmental Health Trust (USA), Phonegate Alert (Francia,Usa), ARTAC (Francia, presidente il Nobel di Medicina Luc Montagnier).

Riassumo i consigli che più riguardano la nostra quarantena, aggiungendo qualche precisazione:

–  Per le connessioni a Internetprivilegiate il computer al cellulare. Usate il computer  con il cavo invece che con il wifi. (Quando uscirete per fare la spesa, comprate un cavo se non ce l’avete. Dovrete poi disattivare il wifi sul modem e sul computer). Potrete poi usare Facebook e Whatsapp dal computer.  Privilegiate il computer cablato al tablet in connessione wifi.

 

–  Per le telefonate,  usate un telefono fisso e spegnete il cellulare, trasferendo le chiamate sul fisso. Se non avete un abbonamento fisso e volete tenere il cellulare acceso,  meglio togliere la connessione dati (sia wifi che 3 o 4 G). Come evidente nelle due slide allegate,  i cellulari in connessione dati emettono molto di più che senza connessione dati, e anche il numero di app aumenta le emissioni (nell’esempio allegato, in connessione con delle app come Facebook e Whatsapp lo smartphone emette un segnale quasi ogni secondo, contro uno ogni 30 minuti senza connessione ne telefonate! slide gentilmente segnalatemi dall’Ing. Davide Palio). Per diminuire le emissioni del cellulare,  tenetelo sempre il più lontano possibile dalle persone (le emissioni decrescono con la distanza). Potete anche  riporlo dietro una scatola metallica con l’apertura rivola verso una finestra (meglio se nella direzione del ripetitore del vostro fornitore).  Telefonate o mandate messaggi di preferenza sul balcone o vicino alla finestra rivolta verso il vostro ripetitore. Privilegiate gli SMS, il vivavoce o l’auricolare “air tube” (quest’ultimo è difficilmente reperibile nei negozi, si compra su Internet; anche i modelli meno cari sembrano avere un buon audio). Se volete usare un  telefono cordless, deve essere un modello Eco Plus, o Eco Dect (costo: 25€ ca.). I cordless “classici” sono altamente inquinanti e da buttare (gli Eco Dect non emettono se il telefono è sulla base, finché non arriva una chiamata; gli Eco Plus emettono solo se arriva una chiamata, anche se staccati dalla base). 

– Disattivate o spegnete gli altri oggetti connessi: orologi, stampanti, babyphone, ecc. Staccate la spina elettrica della TV quando non la guardate, altrimenti il wifi e il Bluetooth continuano ad emettere anche se il televisore è spento. Non fate giocare i bambini con una console di gioco senza filo, ma solo con una cablata. 

Le radiazioni emesse dai cellulari interferiscono con le funzioni elettro-chimiche del nostro corpo. La normativa ignora questi effetti biologici e le patologie correlate, pur ampiamente descritte da centinaia di studi scientifici*.

 

 

Tali effetti comportano:stress ossidativo, danni al DNA, cancro; alterazione della barriera emato-encefalica, del sistema immunitario, del sistema riproduttivo; malattie neurodegenerative precoci. Per di più, molti cellulari superano i limiti di emissioni (negli Usa, sono in corso delle class actions contro Apple e Samsung;).   

Il governo francese ha pubblicato un dato inquietante: tra il 1990 e il 2018 i glioblastomi (tumori altamente letali del cervello) sono aumentati di 4,2 volte !


I sintomi iniziali più comuni dell’elettrosensibilità sono: disturbi del sonno, problemi cognitivi e della memoria, mal di testa, irritabilità, depressione; stanchezza; palpitazioni cardiache e altri effetti cardiovascolari; disturbi dell’udito, acufeni.

 

Il Comitato europeo ECRR (European Commitee on Radiation Risk)  recentemente ha chiesto che l’esposizione ai campi elettromagnetici fosse valutata come le radiazioni ionizzanti,  con un limite cumulativo e in funzione dell’età. Bambini e ragazzi sono infatti molto più vulnerabili. I campi elettromagnetici hanno un impatto dimostrato sulle loro funzioni neurologiche, di apprendimento e memoria, e sulle funzioni di controllo del comportamento e delle emozioni. L’epidemiologo Lennart Hardell ha evidenziato che usando il cellulare prima dei 20 anni (età di completo sviluppo cerebrale), il rischio di tumore al cervello (glioma) quintiplica rispetto agli adulti.  Le associazioni sopra nominate raccomandano la massima cautela per le donne incinte, i bambini e i ragazzi, e consigliano di seguire l’esempio di Bill Gates, non dando loro un cellulare o un tablet prima dei 14 anni.  

Si precisa che l’esposizione cronica a campi elettromagnetici può portare a disfunzioni del sistema immunitario, come riportato da Bioinitiative Report 2012:(Belyaev) 

In una recente monografia il prof. Kostoff afferma: « Siamo esposti a molteplici agenti tossici e a numerose frequenze diverse generate dalla telefonia mobile. Inoltre le RF possono alterare la risposta immunitaria come evidenziato in numerosi studi » (pp. 653-655).

 

E a p. 651 scrive:« L’ipotesi fondamentale di questa sezione è che le radiazioni wireless indeboliscono il sistema immunitario, e un sistema immunitario indebolito aumenta le probabilità che l’esposizione al coronavirus (o a qualsiasi virus) si traduca in sintomi/malattia) 

RIPRODUZIONE CONSENTITA, CITANDO AUTORE E FONTE

 

Fonte: https://oasisana.com/ 

 

*************************************

 

Il tempo che non hai mai avuto oggi ce l’hai

Lascia un commento

 

Visto che siete in casa e di tempo ne avete, vista la quarantena imposta, consiglio di guardarvi in piena libertà questo video sotto esposto, per carità nulla di cui questo blog ne abbia già parlato in dieci anni di attività, ma questo video raccoglie tutto, a partire dalla religione, fino ad arrivare a ogggi, manca solo il #CORONAVIRUS, l’astuta arma per condizionare e obnubilare il cervello, con la paura della morte, paura che insita in tutti gli esseri viventi e non per niente peregrina visto che si muore veramente per questa epidemia, oggi pandemia, pandemia che nei decenni e secoli scorsi si è sempre verificata, falciando migliaia di vite, come le guerre che si sono succedute fin dagli albori della storia umana.

Buona visione 

 

 

®wld

CON O PER?

Lascia un commento

 index

 

CON O PER?
Di: Dottor Roberto Slaviero 14 marzo 2020

 

Dopo i primi giorni di chiusura totale delle attività commerciali e le limitazioni degli spostamenti personali, permessi solo nel proprio Comune di residenza, vediamo come si presenta l’emergenza Corona!

Il problema principale è la mancanza di posti letto attrezzati di rianimazione, poiché i pazienti gravi, devono venire assistiti con ossigenazione artificiale, causa le gravi polmoniti interstiziali.

Ieri la protezione civile ha annunciato i dati degli infettati e il direttore dell’ Istituto Superiore di Sanità, ha comunicato le cause principali dei decessi.

Qui sotto un link con la conferenza stampa del 13 marzo

https://compressamente.blogspot.com/2020/03/il-presidente-dellistituto-superiore-di.html

Il direttore dell’ ISS ci dice che, solo 2 dei pazienti morti, sono morti a causa( PER il) del Corona , mentre tutti gli altri sono morti CON il Corona;

ovvero gli è stato trovato il virus nel corpo.
Torniamo quindi al solito discorso sulle morti da complicazioni dei virus influenzali, che ogni anno fanno migliaia di morti in Italia.

Inizialmente, solo l’ Italia in Europa ha preso misure cautelative di emergenza , pare seguita adesso da molte altre nazioni.

Fino ad oggi sappiamo essenzialmente due cose:

-il corona europeo NON è lo stesso della Cina (sempre dati dell’ISS italiano)

-la mortalità per polmoniti interstiziali gravi, sembra si, essere superiore agli anni passati, ma la mortalità giornaliera totale delle complicazioni influenzali, non supera di molto le mortalità degli anni precedenti.

Una domanda sorge spontanea:

perché l’Italia ha  evocato  ed emanato un decreto di stato di guerra il 23.02.2020?

perché l’Italia ha detto pochi giorni dopo “state a casa“ e non uscite?

perché Germania,Austria e Francia hanno inizialmente minimizzato e poi, sull’onda italiana, sono state costrette a seguire parzialmente l’Italia?

perché gli Usa hanno chiuso i voli con l’Europa per un mese, mentre inviano migliaia di soldati in Europa, per un esercitazione Nato, sapendo che molti militari sono positivi al Corona?

perché le borse mondiali vengono assaltate e la concentrazione del potere economico mondiale in pochi giorni cambia assetto?

Non vi è dubbio che quest’ inverno , credo viste anche le condizioni climatiche miti e anormali ,le sindromi influenzali,  già da dicembre sono state toste e vi sono state anche diverse polmoniti infantili nel mese di gennaio!

Perchè politici , attori e presidenti, si fanno vedere a casa infetti da Corona, ma salvi e poi guariti?

Cosa vogliono evocare nella popolazione?

Un governatore del Nord, mi pare voglia fare il test ai suoi cittadini all’ uscita dai Supermercati, per trovare i pazienti infettati ma asintomatici.

Da quali virologi è consigliato, visto che sempre l’ISS, dà indicazioni diverse? Se emergenza è, non mi pare che ogni regione debba fare di testa sua; cosi facendo la confusione aumenta e si genera ancor più panico, in quanto come abbiamo visto, la Mortalità da Corona, senza altre patologie, è minima!

Quello che dobbiamo capire, è perché vi sono limitati focolai infetti con mortalità elevata , come sta avvenendo adesso nel bergamasco, con le strutture sanitarie al collasso e tenute ancora in piedi, dagli Eroi medici ed infermieri che vi lavorano!

E’ la Morte nera di Star wars, che è arrivata in alcune zone specifiche e scelte?

E se si, chi l’ha favorita:

– l’inquinamento ambientale e le polveri sottili che ostruiscono le vie    aeree?

– eccessi di chimica tossica nelle discariche?

– chimica che scende dal cielo?

– onde elettromagnetiche ad alta frequenza, utilizzate a scopo tossico sul sistema immune?

– droni spruzzatori?

 

Stiamo forse vivendo un piano diabolico, messo in atto per limitare le nostre proprie libertà, attaccandoci anche attraverso il nostro sistema immune?

Tra un mese, quanti ammalati di ansia e paranoia avremo, se continuano incessantemente a spaventare la popolazione?

Il Nemico invisibile, il Virus, è l’arma perfetta per zittire tutti quelli che sono fuori dal coro.

Alcuni ci dicono;

Nulla sarà come prima, dovete cambiare le vostre abitudini e stili di vita! Posso essere d’ accordo sul fatto che , una vita vissuta in continuo stress lavorativo, nell’ inquinamento ambientale, sia deplorevole e tossico. Ma non sono stati gli stessi che adesso ci hanno messo in quarantena, a creare questo mondo folle consumistico,con schiavi zombi che vanno al lavoro?

Non sono loro che ci vogliono far vivere nelle Smart City tossiche, che stanno costruendo?

Con questa quarantena imposta, non vi viene il dubbio che possano agevolmente fare installazioni di qualsiasi tipo, a loro piacimento senza che nessuno possa controllare?

Quindi voi dite;

cambiate le vostre abitudini e stili di vita….

Io vi rispondo:

sapete dov’è Fanculandia?

Ve lo spiego:

poco dopo il famoso 11.09, con l’abbattimento delle Twin Towers, in Usa inviavano lettere con polvere di Antrace, un bacillo tossico.

Nel paesino dove vivevo al tempo nel bellunese , qualcuno, approfittando del panico del momento, inviò una lettera ad una persona, diciamo un po’ troppo impicciona e pettegola ed avvisò le poste , anonimamente, che una tale lettera antracica sarebbe arrivata.

Le Poste vennero chiuse per due giorni, arrivò la scientifica etc e poi trovarono la lettera in questione.

Sapete cosa c’era scritto:
CHE L’ANTRACE TI DIA LA PACE

Salutoni a tutti e calma e sangue freddo e non lasciatevi intimorire da nulla….

Difendiamo le logica e la libertà, anche in momenti di tragica emergenza, creata o non voluta, questo non importa.

Rischiarate la vostra fiammella divina!

A presto

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/ 

************************** 

In giro per Roma: MENTRE SIAMO IMPRIGIONATI A CASA…LORO MONTANO IL 5G IN TUTTA ITALIA!!!

G.Meloni video

Giogia Meloni: Una tempesta perfetta contro l’Italia: il mio “j’accuse” a Germania e Francia

 L'ESPERIMENTO DI RIDUZIONE DELLA DEMOCRAZIALa parte interessante QUI: https://youtu.be/Ak1mBy-vQ0U?t=2514 Guarda l’intero video QUI L’ESPERIMENTO DI RIDUZIONE DELLA DEMOCRAZIA – Mazzucco, Grimaldi, Sansoni #Byoblu24

 

®wld

Older Entries