Home

I fondatori di Google se ne vanno …

Lascia un commento

Branco-Google-Collusion-600

Dopo aver creato la società tecnologica più pericolosa e malvagia del mondo, i fondatori di Google se ne vanno, consegnandolo ai fascisti che odiano l’umanità

 

 

(Natural News)

 

In quello che potrebbe essere uno shock per molti, il co-fondatore di Google Larry Page, il CEO di lunga data di Alphabet Inc., la società madre di Google, insieme al collega co-fondatore di Google Sergey Brin, hanno annunciato le loro dimissioni dal mondo società tecnologica più pericolosa e malvagia in mezzo a sondaggi in corso nell’agenda di censura di Google.

Il CEO di Google Sundar Pichai, che ha mentito famigeratamente al Congresso sugli interventi “manuali” di Google con i risultati della ricerca degli utenti, assumerà il ruolo precedente di Page, rendendolo contemporaneamente CEO di Google e Alphabet.

Mentre Page e Brin rimarranno azionisti e membri del consiglio di amministrazione di Alphabet, Pichai sarà il nuovo capo di tutto ciò che riguarda Google. Ma ciò non toglie necessariamente a Page e Brin il compito di gestire ciò che i critici sostengono sia “controllo dall’alto verso il basso” sui risultati di ricerca di Google, e in particolare sui risultati di ricerca politici .

Più di recente, Google ha annunciato che avrebbe vietato fino a 300 diverse pubblicità pubblicate dalla campagna Donald Trump per la presidenza del 2020, sostenendo che le pubblicità violano le sue politiche interne. La campagna di Trump ha risposto pubblicamente affermando che Google sta “mettendo a muso” il discorso politico per contrastare le imminenti elezioni.

Nella loro lettera di partenza, Page e Brin hanno ammesso che Google non è una “società convenzionale”, aggiungendo che l ‘”evoluzione di Google come società privata” significa che Google ha dovuto essere gestito “in modo diverso”.

Insistono comunque, proprio come fa Pichai, che Google fornisce “accesso imparziale, accurato e gratuito alle informazioni per coloro che si affidano a noi in tutto il mondo”.

“Riteniamo che i principi centrali siano ancora validi oggi”, ha scritto il duo su Google e Alphabet. “La creatività e la sfida rimangono sempre presenti come prima, se non di più, e vengono sempre più applicate a una varietà di settori come l’apprendimento automatico, l’efficienza energetica e i trasporti.”

Google vuole controllare i trasporti, le medicine, le infrastrutture e tutti gli altri aspetti della vita quotidiana delle persone

 

Alphabet, nel caso in cui tu non sia a conoscenza, esiste solo dal 2015. È stato creato come parte dello svelamento di Google di altre nuove tecnologie, tra cui le auto senza conducente Waymo, che Page e Brin sostengono stanno già guidando con successo intorno a “centinaia di residenti Phoenix”.

Alphabet ha anche svelato Wing, che Page e Brin descrivono come “la prima compagnia di droni a effettuare consegne commerciali ai consumatori negli Stati Uniti”, così come Verily Life Sciences, una consociata di Google che abbiamo riferito ha rilasciato oltre 20 milioni di geneticamente modificati Le zanzare (OGM) tornano allo stato brado nel 2017.

Abbiamo anche visto Google, tramite Alphabet, lanciare la propria società di biotecnologie sotto il nome di Calico nel 2013. Guidato da Art Levinson, presidente di Genentech, Calico rappresenta il tentativo di Google di concentrarsi su “salute e benessere, in particolare la sfida di invecchiamento e malattie associate “, secondo la.

Google ha anche recentemente annunciato che sta entrando nel settore delle cartelle cliniche nell’ambito di un programma orwelliano noto come “Project Nightingale”.

Con l’aiuto di un gruppo medico noto come Ascensione, secondo quanto riferito Google sta accumulando le cartelle cliniche di decine di milioni di pazienti in 21 stati, tutti i quali verranno compilati nei database privati ​​di Google, dove i sistemi di intelligenza artificiale (AI) forniranno raccomandazioni ai pazienti su trattamenti, regimi farmacologici e altri protocolli.

“Prima che fossero Alphabet, Larry e Sergey pubblicizzavano” Non essere cattivo “come parte della loro missione aziendale”, ha scritto un commentatore di Breitbart News in risposta alla notizia. “Poi (hanno) assunto Schmidt di Eric ‘Squirrel Boy’ come CEO. Il rapporto IG sta per essere rilasciato e sarà interessante vedere dove finiranno questi tre “.

Per notizie più correlate su Google, assicurati di visitare EvilGoogle.news.

Le fonti per questo articolo includono:

Breitbart.com

NaturalNews.com

NaturalNews.com

NaturalNews.com

NaturalNews.com

NaturalNews.com

Fonte: https://www.naturalnews.com/

 

®wld

L’intelligenza artificiale assicura la fine della razza umana

Lascia un commento

140513144413-google-eye-horizontal-large-gallery-685x320

(CREDITO FOTOGRAFICO: CNN.com)

 

I pericoli della tecnologia secondo i suoi più grandi esperti

 

da Luis R. Miranda

 

“L’intelligenza artificiale assicura la fine della razza umana” – Stephen Hawking

Prima di immergerci negli avvertimenti di alcune delle persone più visibili nel mondo della tecnologia riguardo a ciò che l’umanità può aspettarsi dagli ultimi sviluppi nell’intelligenza artificiale, Internet, i social media e altri, concentriamoci su un semplice esempio che mostra perché i loro avvertimenti sono ragionevolmente preoccupanti.

Il ritmo con cui enti privati ​​e governi stanno aumentando il loro potere e il dominio sulle persone è allarmante. Più governi e società tecnologiche sono fuori controllo quando si tratta di spiare illegalmente i cittadini senza il loro consenso. Certo, quando si utilizzano i social media si fornisce il consenso a queste aziende per il data-mining alla morte, ma per quanto riguarda le agenzie di intelligence o i governi? Non chiedono il consenso, vero?

Il mondo è rimasto scioccato quando Edward Snowden ha aperto la porta allo spionaggio illegale e incostituzionale contro i cittadini americani. ma le cose sono peggiorate molto da allora.

Sempre più paesi hanno adottato il modello di Stato di polizia con la scusa di migliorare la sicurezza, ma nessuno di loro può proteggerti da sparatorie di massa casuali, vero?

L’ultimo esempio di presa di potere da parte del governo viene dall’India, dove le autorità dicono alle persone che il loro superamento della privacy è parte di ciò che stanno etichettando come un moderno esempio di democrazia.

Il paese prepara una rete di riconoscimento facciale come complemento del suo vasto sistema di controllo della popolazione.

Da questo mese di ottobre, il governo concederà gare d’appalto alle aziende per sviluppare un programma di analisi delle immagini catturato dalla videosorveglianza.

Il modello apre un mercato promettente come i cinesi – stimati a $ 4,3 miliardi nel 2024 – anche se non ancora efficaci.

Il progetto mira a completare le scarse risorse umane dell’India in sicurezza – un agente di polizia ogni 724 abitanti – collegando il riconoscimento facciale con banche dati passaporto, impronte digitali e altri documenti.

Si tratta di un modello inquietante in un paese in cui mancano le politiche di sicurezza informatica e il cui attuale programma di identificazione biometrica, tra i più grandi al mondo, è anche tra i più insicuri a causa delle continue perdite subite.

“Siamo l’unica democrazia al mondo che installerà un tale sistema nonostante non abbia leggi sulla privacy o sulla protezione dei dati”, riassume Apar Gupta, avvocato e direttore della Foundation for Internet Freedom, basato sulla capitale indiana, Nuova Delhi.

Nel 2015, i membri di questo gruppo hanno ottenuto le autorità nazionali per garantire la neutralità della rete, evitando costi aggiuntivi per i fornitori.

“Sarà una miniera d’oro per le aziende alla ricerca di grandi database non protetti”, afferma Gupta, riferendosi alla perdita e al furto di dati di sistema che contengono informazioni biometriche di centinaia di milioni da quando è stato introdotto dalla legge nel 2016, per un totale di gli 1,3 miliardi di abitanti del paese.

Creato un decennio fa, Aadhaar è un programma che crea un numero di identificazione univoco che contiene dati fisici e demografici di ciascun cittadino per l’accesso ai servizi pubblici.

Pertanto, il sistema migliora il controllo su sussidi e sussidi sociali, evitando duplicazioni e corruzione. Senza validità per certificare la cittadinanza, la carta Aadhaar verifica la residenza del titolare, quindi le società private lo richiedono per contrarre i loro servizi, nonostante sia contrario alla legge.

Pertanto, l’ex capo economista della Banca mondiale, Paul Romer, lo ha descritto come “il più sofisticato programma di identificazione al mondo”. Mentre il famoso attivista informatico globale, Edward Snowden, ha spiegato che “c’è qualcosa di gravemente preoccupante in questo sistema” quando “in India, non puoi avere un certificato di nascita senza Aadhaar.”

Questo numero è richiesto sempre più frequentemente dalle aziende. “Aadhaar mina i diritti dei cittadini”, afferma la professoressa universitaria Reetika Khera, coautrice di Dissent on Aadhaar: Big Data incontra il Grande Fratello.

“Non ci sono solo problemi nel registro delle votazioni, ma sono state uccise circa 40 persone a cui è stata negata l’assistenza sociale a causa di problemi correlati”.

Pubblicazioni locali sostengono che la commissione elettorale ha eliminato i nomi del registro collegando le schede elettorali ad Aadhaar senza consenso ed esposto la privacy di milioni. “Anche il governo viola ripetutamente l’ordine del Supremo riguardo ad Aadhaar”, afferma Khera.

“Come molti altri, ricevo ancora notifiche dal Ministero della tecnologia per la verifica”, afferma Gopal Krishna, il cui numero Aadhaar è stato autenticato con i suoi dati biometrici senza averlo richiesto.

Coordinatore del Citizen Forum for Civil Liberties, Krishna conduce una campagna di oltre 3,5 milioni di firme contro questo programma, costringendo la Corte Suprema a risolvere, nel 2013, che il governo non poteva negare i servizi a coloro che non avevano la carta Aadhaar, che è volontario.

Da allora, tuttavia, gli enti pubblici e privati ​​lo richiedono per i loro servizi. “È una nuova forma di schiavitù attraverso la profilazione e il controllo tecnologico.

La radice del programma Aadhaar è la tecnologia biometrica: ha una natura probabilistica e, quindi, presenta errori di autenticazione. I nostri diritti non possono dipendere da algoritmi “, riassume Krishna.

“I giudici hanno sempre riconosciuto che il progetto ha sollevato dubbi costituzionali e ha insistito sul fatto che non è obbligatorio. Ma gli ordini vengono violati, anche dall’esecutivo “, spiega Usha Ramanathan, un avvocato che ha ricevuto il premio Human Rights Hero (2018) per le sue controversie contro la rete biometrica.

Nel 2016 il governo ha redatto un disegno di legge specifico Aadhaar per sostituire l’assenza normativa in materia di privacy, protezione dei dati o commercio elettronico in un quadro che, secondo Ramanathan, si avvicina al “modello americano di laissez-faire” piuttosto che al modello europeo di salvaguardia di diritti.

Dichiarata incostituzionale dalla Corte suprema, la proposta è stata approvata con decreto all’inizio del 2019 e persino il ministro delle finanze Nirmala Sitharaman ha annunciato giorni fa il potenziale utilizzo del sistema per le transazioni bancarie.

“La sentenza afferma letteralmente che l’impatto consentirebbe lo sfruttamento commerciale delle informazioni biometriche e demografiche da parte di soggetti privati. Dovremmo essere più chiari? “, Chiede Ramanathan, che critica” il trattamento dei dati come se si trattasse di merce “.

Ma questo è esattamente ciò che le persone sono diventate per i governi e le società tecnologiche: oggetti del desiderio per i loro dati allo scopo di controllare e gestire la vita di tutti.

Quindi, cosa possiamo aspettarci per il prossimo futuro quando si tratta del ruolo che la tecnologia avrà?

Sensazione di vertigine, sfiducia e rispetto per tutti i cambiamenti che stanno avvenendo è logico. Soprattutto perché molti attori rilevanti in questi settori non risparmiano nessuno sforzo nel rilasciare i loro avvertimenti.

Il creatore dei Cretive Commons, Richard Stallman, “I cellulari sono il sogno di Stalin, perché emettono un segnale di posizione ogni due o tre minuti. E peggio ancora, uno dei suoi processori ha una backdoor universale che li trasforma in dispositivi di ascolto che non si spengono mai.”

Nel frattempo, Elon Musk, mette in guardia sull’intelligenza artificiale: “Tendo a essere contro norme rigorose, ma nell’intelligenza artificiale ne abbiamo bisogno: è un rischio per la nostra civiltà. I ricercatori credono di essere più intelligenti dell’intelligenza artificiale, ma hanno torto.”

Niall Ferguson, storico della Hoover Institution (Stanford) e professore ad Harvard, afferma che “i social network funzionano incoraggiando la diffusione di notizie false e opinioni estreme perché è ciò che attira maggiormente l’attenzione degli utenti e, quindi, nella maggior parte delle democrazie hanno appena iniziato il processo di polarizzazione politica.“

Yuval Noah Harari afferma che “abbiamo creato macchine in grado di fare cose che i loro creatori non capiscono”. E questo influenzerà la nostra salute e il nostro lavoro. “Quando le persone vivono 150 anni in cui i robot si occupano della maggior parte del lavoro, apparirà una classe sociale inutile”. E aggiunge: “Google, o qualche compagnia di quello stile, prenderà le principali decisioni sulla salute, sui bambini o su noi. Lo stesso può accadere in altri campi della vita, persino nella vita romantica. Se un algoritmo ti monitora continuamente, ti conosce meglio di te.”

Nick Bostrom, dell’Istituto per il futuro dell’umanità e il Centro di ricerca sulla strategia di intelligenza artificiale dell’Università di Oxford, avverte che “se l’intelligenza artificiale finirà per essere in grado di svolgere tutto o gran parte del nostro lavoro intellettuale meglio di noi, avremo nelle nostre mani l’ultima invenzione che l’umanità dovrà fare ”.

Silvio Micali, professore e direttore associato del Dipartimento di Ingegneria Elettronica e Informatica presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT), spiega sul bitcoin: “Bitcoin è una ricetta per il disastro. È assolutamente condannato. Abbiamo bisogno di un modello diverso.”

Vincent Mosco è professore emerito di sociologia alla Queen’s University di Kingston, in Ontario, che ha dedicato la sua vita all’analisi delle trasformazioni della comunicazione e dei media, afferma che “il cloud computing è un pericolo per la libertà di Internet”.

Ma è Nicholas Carr, divulgatore e tecnologo che ci avverte di ciò che pensa sia la peggior minaccia: “La visione di Google della mente umana è industriale”. E aggiunge: “Google e altre società minano la nostra capacità di pensare in profondità, in modo critico e concettualmente, ci spinge verso il pensiero superficiale e lontano dal rigore.”

Il suo riscaldamento è simile a quello del Dr. Robert Epstein, che ha avvertito il Congresso degli Stati Uniti della capacità di Google di riprogettare l’umanità.

Molte persone come te leggono e supportano il giornalismo indipendente di The Real Agenda News come mai prima d’ora. Diversamente dalle altre organizzazioni giornalistiche, manteniamo il nostro giornalismo accessibile a tutti.
La Real Agenda News è indipendente. Il nostro giornalismo è libero da pregiudizi commerciali, religiosi o politici. Nessuno modifica il nostro editore. Nessuno guida la nostra opinione. L’indipendenza editoriale è ciò che rende diverso il nostro giornalismo in un momento in cui in altri settori mancano rapporti concreti e onesti.
In cambio, ti chiediamo semplicemente di leggere, mettere mi piace e condividere tutti gli articoli. Questo supporto ci consente di continuare a lavorare come facciamo noi.

 

Fonte: https://real-agenda.com/

 

®wld

L’influenza di ET sui governi del mondo

Lascia un commento

 

Una “mano invisibile” sta governando la terra ai fini dello spopolamento e della colonizzazione-Mike Adams-CSS

Pubblicato da Dave Hodges

Di recente ho condotto un’intervista molto interessante con Mike Adams. Mike ha una favolosa reputazione come ricercatore hardcore nei settori della salute, preparazione personale, politica e ora, la possibilità di influenza ET sugli eventi che si verificano sul nostro pianeta. Sì, è vero, Mike Adams si è avventurato sull’arto della vita extraterrestre e sulla sua possibile interazione con l’umanità, o almeno con i leader auto-nominati dell’umanità. E devo avvertire il pubblico che le notizie su questo argomento non sono buone notizie per gli attuali residenti di questo pianeta. Non c’è dubbio che quando Mike dice che il pianeta è terraformato, ha ragione e le prove sono irrefutabili. Ho scritto e trasmesso da solo lo stesso processo di terraformazione e l’ho paragonato al film del 1997, L’arrivo con Charlie Sheen.

Se questa storia di infiltrazioni aliene è accurata, è facile concludere che Google non sta servendo l’umanità, ma piuttosto, stanno servendo un’entità superiore e Mike ed io entrambi pensiamo che il transumanesimo abbia ispirato l’immortalità potrebbe essere il richiamo alla cooperazione di entità come Google e alcuni leader mondiali. Prima di giudicare, ti incoraggio ad ascoltare l’intervista.

L’antefatto

Il pubblico può ricordare che mio padre, dopo aver lavorato all’installazione delle prime armi nucleari sulle navi della marina militare, è stato assegnato a lavorare con scienziati tedeschi catturati nel tentativo di decifrare il loro livello avanzato di fisica e tentare di applicare il teorico al praticabile. E quando nessuno degli sviluppi è mai apparso nella NASA, mio ​​padre ha correttamente concluso che esisteva un programma spaziale segreto, che ora sappiamo essere vero.

Mio padre ha chiesto agli scienziati tedeschi come hanno ricevuto un livello di fisica così dettagliato e avanzato e hanno detto che proveniva dagli alieni. Mio padre chiese loro se avessero mai incontrato degli alieni e loro dissero “no”, ma fu loro detto che lo avevano fatto i loro superiori. Mio padre ha respinto la risposta come una storia di copertina. Sono stato influenzato dalla sua mancanza di fiducia nell’influenza aliena nel 3° Reich. Tuttavia, eventi più recenti suggerirebbero diversamente e credo che mio padre avrebbe sviluppato un’opinione diversa se avesse saputo cosa ho imparato.

Ho intervistato il defunto Jim Marrs 17 volte prima della sua morte. Nella nostra ultima intervista, insieme, è partito dall’argomento in questione e ha affermato che “non si può capire il Nuovo Ordine Mondiale senza guardare alla domanda ET”. Sono rimasto scioccato perché tutte le nostre precedenti interviste riguardavano argomenti strettamente politici e l’esistenza e la composizione di società segrete. Ho parlato con Jim circa due mesi prima della sua morte prematura. Mi disse che stava scrivendo un libro sull’influenza di ET sui governi del mondo e che sarebbe arrivato al mio show al termine del libro. Non ho idea di quale sia attualmente lo stato del libro. La morte di Jim è stata una tale perdita per i media indipendenti.

Sono anche amico di Chris Kitze, ex proprietario di Before Its News. È uno dei principali attori del bitcoin e di altri strumenti finanziari. È anche molto ben informato sulla Cina e abbiamo fatto interviste sull’argomento. Ho avuto una “esperienza di Jim Marrs” con Chris. In una recente intervista, Chris ha affermato di credere che ci fossero circa 5.000 ET che influenzano gli eventi mondiali e i leader mondiali. Chris è una delle persone più logiche che io conosca ed è razionale e non dato ai voli di fantasia. Mi fido delle sue ricerche e rispetto le sue conoscenze e, quindi, sono stato ripreso dalla sua straordinaria rivelazione. Ma Chris e Mike non sono soli, ho avuto molti ufficiali dell’intelligence, come l’ex agente della NSA Vance Davis , dimmi la stessa cosa e fino ad ora, ho lasciato che mi rimbalzasse addosso, ma non posso più la montagna sempre crescente di prove.

Ora, se queste entità sono angeli caduti, alieni di un altro pianeta, viaggiatori nel tempo o esseri extra-dimensionali è un altro argomento di discussione, ma chiaramente qualcosa sta succedendo e penso che Mike Adams faccia un eccellente caso circostanziale, supportato da interessanti collaborazioni dati, è difficile non concludere che esiste una decisa influenza ET su questo pianeta.

 

L’agenda

Negli ultimi vent’anni ho notato un’agenda globalista decisamente antiumana. Ogni stile di vita che promuove la crescita della popolazione zero o negativa è promosso come desiderabile. Mentre la normale riproduzione sessuale maschio-femmina è fortemente scoraggiata al punto da uccidere i bambini mentre nascono.

Sappiamo anche che questo culto globalista della devianza dello stile di vita coincide con l’agenda globalista, per la quale ci sono molte citazioni, che la popolazione della terra deve essere ridotta del 90%.

La seguente intervista con Mike Adams riprende a questo punto. Potenzialmente, questa potrebbe essere l’intervista più importante mai condotta sul CSS. Dimenticando di essere stato coinvolto nell’intervista, ho ascoltato l’intervista non appena l’ho pubblicata e sono rimasto affascinato da ciò che Mike aveva da dire. Anche se non sei convinto dell’esistenza di ET, il materiale in questione è abbastanza convincente al punto in cui credo che questo sarà il prossimo grande obiettivo di giornalisti veramente indipendenti.

Mike Adams parteciperà e presenterà alla conferenza GENSIX a settembre di quest’anno. La conferenza si esaurirà e suggerisco di assicurarsi il tuo posto e la prenotazione a Branson, MO, mentre c’è ancora la possibilità di farlo.

La seguente intervista con Mike Adams è offerta al pubblico per la revisione critica. Se questa intervista solleva delle domande per te, ti preghiamo di fare progetti per partecipare alla conferenza di Branson, così come sono, e prevedo che avremo molte risposte a queste domande.

 

Intervista a Mike Adams ET con Dave Hodges

 

Fonte: https://thecommonsenseshow.com/

____________________________

Articolo correlato:La sfumatura umana nel programma alieno

 

®wld

Un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia

Lascia un commento

La Silicon Valley sta costruendo un sistema di Credito Sociale in stile Cinese

Da Mike Elgan 
del Sito Web FastCompany 
traduzione di Melvecs 
del Sitio Web Melvecs
Versione originale in ingles

Questo è stato avvertito L’Occidente seguirà le orme della Cina nella dittatura scientifica perché i cittadini semplicemente Non capiscono. Il tempo sta per scadere per dire “No!” La Cina è solo un campo di sperimentazione di ciò che ti aspetta a tutti.

 

Hai sentito parlare del sistema di credito sociale in Cina? È un programma nazionale basato sulla sorveglianza e abilitato alla tecnologia, progettato per spingere i cittadini verso comportamenti migliori.

L’obiettivo finale è

“Permettere ai più fidati di vagare ovunque sotto il cielo, rendendo difficile per i screditati fare un solo passo”, secondo il governo cinese.

In funzione dal 2014, il sistema di credito sociale è un work in progress che potrebbe evolversi per il prossimo anno in un sistema a singolo punto a livello nazionale per tutti i cittadini cinesi, simile a un punteggio di credito finanziario.
Il suo obiettivo è punire le trasgressioni che possono includere,
  • appartenenza o sostegno al Falun Gong o al buddismo tibetano
  • mancato pagamento dei debiti
  • videogiochi eccessivi
  • critica del governo
  • pagamenti in ritardo
  • Non spazzare il marciapiede davanti al tuo negozio o casa
    fumare o ascoltare musica ad alto volume sui treni
  • fare jaywalking e altre azioni ritenute illegali o inaccettabili dal governo cinese

Puoi anche assegnare punti per donazioni di beneficenza o anche per portare i genitori stessi dal medico.

Le punizioni possono essere dure, compresi i divieti di lasciare il Paese, usare i mezzi pubblici, registrarsi negli hotel, assumere posti di lavoro ad alta visibilità o accettare bambini nelle scuole private.

Può anche causare connessioni Internet più lente e stigmatizzazione sociale sotto forma di registrazione nella lista nera pubblica.

Il sistema di credito sociale cinese è stato descritto in Occidente come “autoritarismo, gamified“.

Attualmente, alcune parti del sistema di credito sociale sono in vigore in tutto il paese e altre sono locali e limitate (ci sono circa 40 progetti pilota gestiti da governi locali e almeno sei guidati da giganti della tecnologia come Alibaba e Tencent).

Pechino mantiene due liste a livello nazionale, chiamate la lista nera e la lista rossa: la prima composta da persone che hanno trasgredito e le seconde che sono rimaste fuori dai guai (una “lista rossa” è la versione comunista di una lista bianco). Gli elenchi possono essere cercati pubblicamente su un sito Web governativo chiamato China Credit.

Il governo cinese condivide anche elenchi con piattaforme tecnologiche. Quindi, ad esempio, se qualcuno critica il governo di Weibo, i suoi figli potrebbero non essere ammessi ad essere ammessi in una scuola d’élite.

Anche la vergogna pubblica fa parte del sistema di credito sociale cinese. Le immagini delle persone nella lista nera in una città sono state mostrate tra i video su TikTok durante un processo e gli indirizzi dei cittadini nella lista nera sono stati mostrati su una mappa su WeChat.

Alcuni rapporti della stampa occidentale suggeriscono che la popolazione cinese sta soffocando in una scatola di Skinner di modificazione del comportamento oppressiva a livello nazionale. Ma alcuni cinesi non sanno che esiste.

E a molti altri piace l’idea. Un sondaggio ha rilevato che l’ 80% dei cittadini cinesi intervistati approva in qualche modo o vigorosamente il sistema di credito sociale.

Molti occidentali sono preoccupati per ciò che leggono sul sistema di credito sociale cinese. Ma risulta che tali sistemi non sono esclusivi della Cina.

Un sistema parallelo è in via di sviluppo negli Stati Uniti, in parte a seguito delle politiche degli utenti della Silicon Valley e dell’industria tecnologica, e in parte a causa del monitoraggio dell’attività sui social media da parte di società private.

Il governo dell’Ontario ha anche annunciato che sta investendo $ 1,5 milioni in una singola applicazione.

E il CBC, il braccio mediatico dell’indottrinamento del Ministero della verità del governo canadese, ci dice che questo è perché stanno scommettendo che l’applicazione ti renderà sano.

Quindi cosa potrebbe andare storto qui?

Nel 2015, la Public Health Agency del Canada ha collaborato con la Hearth and Stroke Foundation, la Canadian Diabetes Association e YMCA del Canada per creare un’applicazione che avrebbe manipolato i suoi utenti verso comportamenti predeterminati, in questo caso comportamenti “sani” ( come determinato, ovviamente, dal governo canadese e dalle sue coorti).

L’applicazione premia gli utenti per il comportamento “giusto” con punti che possono quindi essere riscattati per beni del mondo reale attraverso collegamenti a programmi di fidelizzazione popolari e punti come,
  • Aeroplani
  • Punti Petro
  • Scena (Cineplex)
  • Più premi
Quindi, solo per chiarire perfettamente:

Lo stato del Canada ha apertamente sviluppato un programma di modifica del comportamento per premiare i cittadini per il loro “buon” comportamento.

E la parte migliore?

L’applicazione si chiama “Carrot Rewards” (ricompense di ‘the carrot’ – guarda il video qui sotto).

 

Compagnie di assicurazione

Il Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York ha annunciato all’inizio di quest’anno che le compagnie di assicurazione sulla vita possono basare i premi su ciò che trovano nei tuoi post sui social media.

Quella foto di Instagram che ti mostra beffardo di un orso bruno in Yellowstone con un Martini in una mano, un secchio di patatine con formaggio nell’altra e una sigaretta in bocca, potrebbe costarti qualcosa.

D’altra parte, un post di Facebook che mostra che stai facendo yoga può farti risparmiare denaro.

(Le compagnie di assicurazione devono dimostrare che le prove sui social network indicano rischi e non dovrebbero essere basate su alcun tipo di discriminazione; ad esempio, non possono utilizzare le pubblicazioni sociali per modificare i premi in base alla razza o alla disabilità). 

PatronScan

Una società chiamata PatronScan vende tre prodotti (chioschi, desktop e sistemi portatili) progettati per aiutare i proprietari di bar e ristoranti a gestire i propri clienti.

PatronScan è una consociata della società di software canadese Servall Biometrics e i suoi prodotti sono già in vendita negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e nel Regno Unito.

PatronScan aiuta a rilevare false identificazioni e facinorosi. Quando i clienti arrivano in un bar che utilizza PatronScan, il loro ID viene scansionato.

Secondo il suo sito Web, la società mantiene un elenco di clienti discutibili progettati per proteggere luoghi da persone precedentemente rimosse da,

“lotte, aggressioni sessuali, droghe, rapine e altri cattivi comportamenti”.

Un elenco “pubblico” è condiviso tra tutti i clienti PatronScan.

Pertanto, qualcuno che è vietato da un bar negli Stati Uniti . È potenzialmente vietato da tutte le barre negli Stati Uniti , nel Regno Unito e in Canada che utilizzano il sistema PatronScan per un massimo di un anno. (PatronScan Australia mantiene un sistema separato).

Il giudizio su quale tipo di comportamento si qualifica per l’inclusione in un elenco PatronScan dipende dai proprietari e dai gestori delle barre.

I proprietari di singoli bar possono ignorare il divieto, se lo desiderano. I dati sui clienti non violanti vengono eliminati in 90 giorni o meno.

Inoltre: PatronScan consente alle barre di mantenere un elenco “privato” che non è condiviso con altre barre, ma in cui i clienti cattivi possono essere gestiti per un massimo di cinque anni.   

Uber e Airbnb

Grazie all’economia condivisa, le opzioni di viaggio si sono estese ben oltre i taxi e gli hotel.

Uber e Airbnb sono leader nella fornitura di servizi di trasporto e alloggio per i viaggiatori. Ma ci sono molte simili società di hosting condivise e peer-to-peer che forniscono servizi simili.

Airbnb, un importante fornitore di alloggi per attività di viaggio e turismo, si vantava a marzo di avere ora più di 6 milioni di annunci nel suo sistema. Ecco perché un divieto di Airbnb può limitare le opzioni di viaggio.

Ora è anche facile per Uber proibirlo.

Ogni volta che una persona lascia l’auto dopo un viaggio a Uber, l’applicazione li invita a valutare il conducente. Ciò che molti passeggeri non sanno è che ora anche il conducente riceve un invito a valutarlo.

Secondo una nuova politica annunciata a maggio:

Se la tua valutazione media è “significativamente inferiore alla media”, Uber ti escluderà dal servizio.  

WhatsApp

Puoi anche essere escluso dalle applicazioni di comunicazione.

Ad esempio, puoi essere bannato in WhatsApp se troppi utenti ti bloccano. Puoi anche essere espulso per inviare spam, messaggi di minaccia, tentare di hackerare o decodificare l’applicazione WhatsApp o utilizzare il servizio con un’applicazione non autorizzata.

WhatsApp è una piccola cosa negli Stati Uniti. Ma in gran parte del mondo, è la principale forma di comunicazione elettronica.

Non essere in grado di utilizzare WhatsApp in alcuni paesi è punito quanto non essere in grado di utilizzare il sistema telefonico negli Stati Uniti.  

Cosa c’è che non va nel credito sociale?

A nessuno piace il comportamento antisociale, violento, maleducato, malsano, sconsiderato, egoista o irreale.

Cosa c’è di sbagliato nell’utilizzo delle nuove tecnologie per incoraggiare tutti a comportarsi?

L’attributo più inquietante di un sistema di credito sociale non è che sia invasivo, ma che sia extralegale.

I reati sono puniti al di fuori del sistema legale, il che significa che non vi è alcuna presunzione di innocenza, nessuna rappresentanza legale, nessun giudice, nessuna giuria e, spesso, nessun appello.

In altre parole, si tratta di un sistema legale alternativo in cui gli imputati hanno meno diritti.

I sistemi di credito sociale aggirano le fastidiose complicazioni del sistema legale. A differenza della politica del governo cinese, l’emergente sistema di credito sociale negli Stati Uniti È implementato da società private.

Se il pubblico si oppone al modo in cui queste leggi vengono applicate, non può eleggere i nuovi regolatori.

  • Un numero crescente di “privilegi” sociali relativi a,
  • il trasporto
  • l’alloggio
  • le comunicazioni
  • le tariffe che paghiamo per i servizi (come l’assicurazione),

… sono controllati da società tecnologiche o influenzati dal modo in cui utilizziamo i servizi tecnologici e le regole della Silicon Valley per consentire loro di utilizzare i loro servizi sono sempre più rigorose.

Se le tendenze attuali continuano, è possibile che in futuro la maggior parte dei reati minori e persino alcuni reati gravi vengano puniti non da Washington DC, ma dalla Silicon Valley.

È un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia.

In altre parole, in futuro l’applicazione della legge potrebbe essere determinata meno dalla Costituzione e dal codice legale, e più dagli accordi di licenza per l’utente finale.

***

Ulteriori informazioni di Melvecs

I sistemi di credito sociale aggirano le fastidiose complicazioni del sistema legale.

A differenza della politica del governo cinese, l’emergente sistema di credito sociale negli Stati Uniti È implementato da società private. Se il pubblico si oppone al modo in cui queste leggi vengono applicate, non può eleggere i nuovi regolatori.

Un numero crescente di “privilegi” sociali relativi a trasporto, alloggio, comunicazioni e tasse che paghiamo per i servizi (come l’assicurazione) sono controllati da società tecnologiche o influenzati dal modo in cui utilizziamo i servizi tecnologici .

E le regole della Silicon Valley per poter utilizzare i loro servizi sono sempre più rigide.

Se le tendenze attuali continuano, è possibile che in futuro la maggior parte dei reati minori e persino alcuni reati gravi vengano puniti non da Washington, DC, ma dalla Silicon Valley.

È un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia.

Che una volta era una regione agricola assonnata, la Silicon Valley è ora il centro di un’industria globale che sta trasformando l’economia, dando forma al nostro discorso politico e cambiando la natura stessa della nostra società.

Quindi cosa è successo?

Come è avvenuto questo notevole cambiamento?

Perché quest’area è l’epicentro di questa trasformazione?

E basta guardare l’elenco dei partecipanti al Bilderberg Club negli ultimi anni per rendersi conto che la Silicon Valley sta prendendo il controllo.

Un chiaro esempio è quello di Eric Schmidt, ex CEO di Google e presidente di Alphabet che è entrato a far parte del comitato direttivo del Bilderberg.

Nel 2019, gli ospiti hanno incluso,

Il CEO di Microsoft Satya Nadella, che sta facendo la sua prima apparizione al summit segreto, e il collega membro del consiglio di amministrazione di Microsoft Reid Hoffman, che è un personaggio abituale del buffet Bilderberg.

Insieme a Schmidt nel comitato direttivo del Bilderberg ci sono altri due miliardari della tecnologia, Alex Karp e Peter Thiel.

Karp è il CEO di Palantir, una severa società di analisi dei dati che ha appena vinto un contratto di intelligence sul campo di battaglia del Pentagono da $ 800 milioni.

Palantir è stato creato nel 2004 da Peter Thiel con il sostegno della CIA.

Thiel, che ha co-fondato PayPal, è un regista di Facebook.

Satya Nadella, CEO di Microsoft; 
Eric Schmidt, ex CEO di Google e direttore di Alphabet; 
Alex Karp, CEO di Palantir, 
in arrivo alla conferenza Bilderberg 2019 
a Montreux, Svizzera.  

La libertà di scegliere nelle sfide che affrontiamo

Lascia un commento

 Image Credit: Paweł Czerwiński rom Unsplash 

 

Google sta seppellendo siti sanitari alternativi per proteggere le persone da consigli medici “pericolosi”   

 

Martedì 6 agosto 2019

Di Barry Brownstein

 

Per le loro opinioni non ortodosse, alcuni medici vengono trattati come eretici della medicina. L’algoritmo del motore di ricerca di Google ha sostanzialmente bloccato il traffico verso i loro siti Web.

Nel romanzo classico di Ray Bradbury Fahrenheit 451, i pompieri non spengono il fuoco; creano incendi per bruciare libri.

I totalitari sostengono nobili obiettivi per la masterizzazione di libri. Vogliono risparmiare ai cittadino l’infelicità causata dal dover risolvere le teorie contrastanti.

La censura è controllo

Il vero obiettivo della censura, nella distopia di Bradbury, è controllare la popolazione. Il capitano Beatty spiega al protagonista il vigile del fuoco Montag: “Non puoi costruire una casa senza chiodi e legno. Se non vuoi costruire una casa, nascondi chiodi e legno. ”La“ casa ”a cui Beatty si riferisce sono opinioni in conflitto con quella“ ufficiale ”.

Se non vuoi un uomo infelice politicamente, non dargli due facce a una domanda che lo preoccupi; dagliene una. Meglio ancora, non dargli niente. Lascia che dimentichi che esiste una cosa come la guerra. Se il governo è inefficiente, pesante e impazzito, è meglio che tutti quelli di cui la gente si preoccupi.

 

Un premio Nobel affronta opinioni contrastanti

 

Quando prendiamo decisioni, spesso affrontiamo teorie contrastanti. Ogni giorno affrontiamo scelte su cosa mangiare. Sebbene il governo emetta linee guida dietetiche in continua evoluzione, per fortuna, il mercato supporta decisioni dietetiche personali che vanno dal carnivoro al vegano. Siamo liberi di scegliere la nostra dieta in base alla nostra valutazione delle prove disponibili e delle esigenze dei nostri corpi.

Quando affrontiamo problemi di salute, le decisioni diventano più difficili. C’è un’opinione ortodossa e ci sono sempre opinioni dissenzienti. Ad esempio, l’ortodossia raccomanda le statine per ridurre il colesterolo alto. Altri credono che il colesterolo alto non sia un rischio per la salute e che le statine siano dannose.

Il premio Nobel per l’economia Vernon Smith stava prendendo una statina prescritta e recentemente ha osservato l’impatto che stava avendo su di lui:

Nell’ultima settimana ho avuto un’esperienza (ora) molto chiara di perdita temporanea della memoria. Ho fatto un po ‘di ricerca e ho trovato questo articolo che riassume e documenta le prove per molti anni.

Smith continua,

Tali incidenti sono stati ampiamente segnalati, ma il problema non si è verificato in nessuno degli studi clinici, ma nessuno dei due è stato progettato per rilevarlo.

Smith ha dovuto valutare i presunti benefici rispetto agli effetti collaterali:

L’efficacia delle statine nel ridurre gli eventi cardiaci / ictus deve essere valutata rispetto a questo importante aspetto negativo. Dal momento che sto scrivendo attivamente, questa è una preoccupazione primaria per me e ho smesso di prenderle.

Una persona libera comprende che non esiste un percorso “migliore”. Sebbene gli esperti abbiano conoscenza, una persona libera si assume la responsabilità, fa una scelta e ne sopporta le conseguenze. Non sappiamo mai quali sarebbero state le conseguenze se avessimo fatto una scelta diversa.

Assistenza sanitaria 451

Ad alcune persone non piace assumersi la responsabilità delle scelte di salute. Preferiscono fare ciò che gli viene detto dal medico.

“Capisci ora perché i libri sono odiati e temuti?” Chiede il personaggio di Ray Bradbury, il professor Faber in Fahrenheit 451. Faber risponde alla sua domanda retorica:

Perché rivelano i pori sulla faccia della vita. Le persone comode vogliono solo facce di cera lunare, facce senza peli, e senza espressione.

Bradbury ci sta ricordando che la vita è disordinata. Spesso non esiste una soluzione comoda e adatta per tutte le sfide che affrontiamo.

Nonostante le prove contro le statine, l’ortodossia medica vorrebbe che tu credessi che coloro che mettono in discussione le statine vengono ingannati da notizie false. L’ortodossia vuole che tu creda che ci sia una dimensione per tutti.

Vi sono buone ragioni per preoccuparsi del fatto che stiamo perdendo l’accesso alle informazioni con cui valutare i lati opposti dei problemi di salute.

La dott.ssa Ann Marie Navar della Duke University è la redattrice associata di JAMA Cardiology. Nel suo articolo, “La disinformazione medica basata sulla paura”, si oppone alle “false notizie mediche e alla paura [che] affliggono il mondo cardiovascolare attraverso attacchi implacabili alle statine”.

Scrive che molti pazienti rimangono preoccupati per la sicurezza delle statine. In uno studio, le preoccupazioni sulla sicurezza delle statine sono state la ragione principale per cui i pazienti hanno riferito di aver rifiutato una statina, con più di uno su tre pazienti (37 per cento) che ha citato timori per gli effetti avversi come motivo per non iniziare una statina dopo che il loro medico ha raccomandato.

Il dott. Navar ritiene che le preoccupazioni sulla sicurezza siano “false notizie mediche”, diffuse in parte da pazienti ignoranti attraverso i social media. Non preoccuparti, consiglia, le segnalazioni sono errate quando affermano che “le statine causano perdita di memoria, cataratta, disfunzione pancreatica, malattia di Lou Gehrig e cancro”.

Notizie false? Il Dr. David Brownstein (nessuna relazione) non è d’accordo:

Il Physician Desk Reference afferma che le reazioni avverse associate a Lipitor includono compromissione cognitiva (perdita di memoria, dimenticanza, amnesia, compromissione della memoria e confusione associate all’uso di statine). Inoltre, gli studi post-marketing hanno scoperto che l’uso di Lipitor è associato alla pancreatite. Altri ricercatori hanno riportato una relazione tra l’uso di statine e la malattia di Lou Gehrig. Infine, la ricerca peer-reviewed ha riportato una relazione tra l’uso di statine e la cataratta. Le statine associate a gravi effetti avversi non hanno nulla a che fare con le notizie false. Questi sono fatti.

A dire il vero, più medici concorderebbero con il Dr. Navar che con il Dr. Brownstein, ma i trattamenti dovrebbero essere dettati da coloro che stanno da una parte dell’argomento? Dopotutto, a causa della variabilità umana, le statine possono sia salvare alcune vite sia compromettere o uccidere altre persone.

Con alcuni medici che si chiedono se prescrivere statine per tutti, c’è un grande incentivo finanziario a soffocare il dibattito.

Riesci a immaginare un futuro sistema sanitario controllato dal governo, completamente catturato dall’industria farmaceutica, che impone statine a tutti? Io posso.

Vi sono buone ragioni per preoccuparsi del fatto che stiamo perdendo l’accesso alle informazioni con cui valutare i lati opposti dei problemi di salute, come il dibattito sulle statine. Google sta già “bruciando” i siti che mettono in dubbio l’ortodossia medica sulle statine.

Google Tips the Scales

Mercola.com, gestito dal Dr. Joseph Mercola, è uno dei siti Web più trafficati che offre visualizzazioni alternative all’ortodossia medica. Se fossi alla ricerca di statine, certamente leggerei molti dei numerosi saggi che mettono in discussione l’uso delle statine e la teoria del colesterolo delle malattie cardiache. I saggi su Mercola.com di solito forniscono riferimenti a studi medici. Personalmente, dal momento che il Dr. Mercola vende integratori e io sono uno scettico sugli integratori, leggo i suoi saggi – come ho letto tutti i saggi medici – con un granello di sale.

La dott.ssa Kelly Brogan è una psichiatra che ha aiutato migliaia di donne a trovare alternative ai farmaci psicotropi prescritti per curare la depressione e l’ansia. Nel suo libro, Una mente tutta tua: la verità sulla depressione e su come le donne possono curare i loro corpi per recuperare la propria vita, Brogan riferisce che una su sette donne e il 25 percento delle donne tra i 40 e i 50 anni assumono tali farmaci. Lei spiega

Sebbene fossi stato addestrato a pensare che gli antidepressivi sono per i depressi (e per gli ansiosi, in preda al panico, OCD, IBS, PTSD, bulimici, anoressici e così via) quali siano gli occhiali per i non vedenti, non compro più questo conto di beni.

Per le loro opinioni non ortodosse, il Dr. Brogan, il Dr. Mercola e altri come loro sono trattati come medici eretici. Il Dr. Brogan e il Dr. Mercola hanno documentato ( qui e qui ) come un cambiamento nell’algoritmo del motore di ricerca di Google abbia sostanzialmente interrotto il traffico verso i loro siti Web.

Di tanto in tanto, Google aggiorna gli algoritmi che determinano la modalità di visualizzazione dei risultati della ricerca; non c’è nulla di intrinsecamente nefasto in tali azioni. Google ha raggiunto la sua posizione di mercato facendo un lavoro migliore rispetto ad altri motori di ricerca.

Secondo il Dr. Mercola, prima dell’ultimo aggiornamento dell’algoritmo di Google del 19 giugno,

I risultati di ricerca di Google si basavano sulla pertinenza di crowdsource. Un articolo salirebbe in classifica in base al numero di persone che lo hanno cliccato.

Dopo il loro aggiornamento dell’algoritmo del 19 giugno, Google si affida maggiormente ai ratti umani di “qualità”. Google indica ai valutatori che le valutazioni più basse dovrebbero andare a una “pagina YMYL con consigli medici potenzialmente inaccurati potenzialmente pericolosi”. YMYL sta per “I tuoi soldi o la tua vita”. Google dice,

Abbiamo standard di valutazione della qualità della pagina molto elevati per le pagine YMYL perché pagine YMYL di bassa qualità potrebbero potenzialmente avere un impatto negativo sulla felicità, la salute, la stabilità finanziaria o la sicurezza degli utenti.

Sembra ragionevole? Se un sito sostiene trattamenti diversi dall’ortodossia medica, per definizione, il sito può destare preoccupazione per i lettori e, per alcune persone, infelicità. Vogliamo davvero che Google assuma il ruolo dei pompieri di Bradbury?

Google vuole proteggerti da opinioni contrastanti. E se non pensi che sia un problema, immagina che in futuro, quando cerchi informazioni sulla politica monetaria, trovi solo risultati per la moderna teoria monetaria.

Google ritiene che la sua intenzione di “fare la cosa giusta” sia sufficiente per prevenire gli abusi; alcuni dipendenti di Google non sarebbero d’accordo.

Google gioca a Happiness Doctor

Google non sta eliminando l’accesso a pagine di salute alternative; sta rendendo più difficile trovarli. Ricerche di salute tipiche genereranno comunque molti “fatti”, ma non fatti contrastanti. In Fahrenheit 451 il Capitano Beatty spiega la strategia del governo: “Dai concorsi alle persone che vincono ricordando le parole di canzoni più popolari o i nomi delle capitali dello stato o di quanto sia cresciuto lo Iowa l’anno scorso”.

Invece di “teoria contrastante”, il Capitano Beatty spiega che la strategia è quella di “stipare” le persone “piene di dati non combustibili, bloccandoli così dannatamente pieni di” fatti “che si sentono riempiti, ma assolutamente” geniali “con le informazioni”.

Pieni di “fatti”, spiega il Capitano Beatty, le persone “sentiranno di pensare, avranno un senso di movimento senza muoversi.” Beatty assicura a Montag che il suo ruolo di pompiere è nobile. I pompieri stanno contribuendo a rendere felice il mondo.

La cosa importante da ricordare, Montag, è che siamo i Happiness Boys, il Dixie Duo, io e te e gli altri. Siamo contrari alla piccola marea di coloro che vogliono rendere tutti insoddisfatti della teoria e del pensiero contrastanti. Abbiamo le dita nella diga. Stai fermo. Non lasciare che il torrente della filosofia malinconica e triste affoghi il nostro mondo. Dipendiamo da te Non credo che ti rendi conto di quanto tu sia importante, per il nostro mondo felice così com’è ora.

L’unico modo in cui Google manterrà il proprio dominio è continuare a soddisfare le esigenze dei consumatori. Se Google continua a “bruciare” i siti Web dipende da noi. Google continuerà a risolvere i punti di vista non ortodossi fino a quando “noi” il consumatore continuerà a fare affidamento sul motore di ricerca di Google.

 

Barry BrownsteinBarryBrownstein

Barry Brownstein è professore emerito di economia e leadership presso l’Università di Baltimora. È autore di TheInner-Work of Leadership. Per ricevere i saggi di Barry iscriviti a MindsetShifts.

Fonte: https://fee.org/articles/google-is-burying-alternative-health-sites-to-protect-people-from-dangerous-medical-advice/

®wld

Older Entries