Home

Il nostro futuro distopico – la nuova normalità

Lascia un commento

 

 

Covid-19 e il Nuovo Ordine Mondiale: 13 modi in cui il nostro mondo cambierà

di: Andrew Korybko

Pubblicato da: HAF

COVID-19 ha radicalmente cambiato la vita come la conosciamo, ed è più che probabile che il nostro futuro sarà distopico, dato che vari governi hanno già risposto a questo scoppio virale.

Gli scettici tra noi temono che tutta questa pandemia sia esagerata e sfruttata come una cortina di fumo per rubare le nostre libertà, e mentre il loro atteggiamento nei confronti di questa malattia è discutibile (e molto probabilmente pericoloso), è giustificato il loro sospetto su un governo da parte della società. 

 

Mai prima d’ora i governi avevano così tanto potere sul popolo.  

 

Il problema, tuttavia, è che questi poteri appena assunti probabilmente non si arrenderanno volontariamente dopo la fine di questa epidemia, motivo per cui molte persone sono così preoccupate. Sono convinti che siamo entrati improvvisamente in un periodo di dittatura globale ed è difficile discutere con loro. 

 

Anche molte altre cose stanno cambiando, ed è difficile tenere il passo con il ” COVID World Order ” che ci è stato affidato, ma ciò che segue è un tentativo di descrivere brevemente tutto ciò che è già avvenuto e prevedere ciò che probabilmente seguirà: 

 

1. Legge marziale di fatto … 

 

Non c’è altro modo per descrivere le quarantene “raccomandate” e obbligatorie che molti al mondo stanno sperimentando che chiamarle come sono, uno stato di diritto marziale di fatto, che non viene formalmente dichiarato per non provocare più panico di quello che già esiste. 

 

2. … è la “nuova normalità” 

 

Ora che la legge marziale di fatto di un periodo apparentemente indefinito è stata accettata dalla gente (sia volentieri che a malincuore), probabilmente diventerà la “nuova normalità e sarà implementata innumerevoli volte in futuro, sia essa una “sovrabbondanza di cautela ”in caso di un altro focolaio o sotto qualsiasi altro pretesto. 

 

3. La censura dei social media si intensificherà 

 

Big Brother” è già qui, ma diventerà un bullo più grande che mai intensificando la sua censura sui post dei social media delle persone sulla base del fatto che sono “socialmente irresponsabili” (ad esempio, mettendo in discussione la gravità di questa malattia), dopo che la rete “politicamente scorretta” si allargherà per includere anche altri argomenti. 

 

4. Il viaggio non sarà più lo stesso 

 

I viaggi nazionali e internazionali non saranno mai più gli stessi, con le restrizioni interne ai movimenti che diventeranno probabilmente banali e la maggior parte degli ospiti stranieri dovrà auto-mettere in quarantena per un periodo di tempo, tranne in circostanze speciali, quindi quasi uccidendo l’industria del turismo globale. 

 

5. Il controllo delle frontiere diventerà più robusto 

 

Sono finiti i tempi dei cosiddetti “confini aperti” in cui chiunque può spostarsi liberamente tra giurisdizioni a piacimento (sia legalmente che altrimenti), con controlli più severi che vengono messi in atto per [presumibilmente] proteggere la popolazione locale dagli estranei (incluso il proprio connazionali provenienti da altre parti del paese). 

 

6. Vaccini obbligatori stanno arrivando 

 

Per qualunque cosa si pensi ai vaccini, probabilmente non c’è modo di impedire che diventino obbligatori dopo la pandemia di COVID-19, con la previsione che le persone dovranno dimostrare di essere state vaccinate per fare qualsiasi cosa, come lo studio, lavorare, viaggiare e ricevere benefici pubblici.

 

 

7. L’apprendimento e il lavoro a distanza aumenteranno 

 

Con così tante persone bloccate a casa e incapaci di andarsene se non per l’acquisto di beni essenziali nella maggior parte dei casi, è prevedibile che l’apprendimento e il lavoro a distanza (quest’ultimo che sarà ovviamente per coloro i cui lavori gli permettono di farlo) riprenderanno nel futuro in arrivo quando la società si abitua a questo modo di fare le cose. 

8. Il 5G è inevitabile 

 

Il massiccio aumento del traffico online da parte di persone che stanno imparando, lavorando o semplicemente intrattenendosi online richiederà il rapido lancio della tecnologia 5G, nonostante ciò che alcune persone sospettano siano le sue serie preoccupazioni per la salute . 

9. La società dipende solo da pochi lavori per funzionare 

 

La “nuova normalità” della legge marziale di fatto ha fatto capire a molte persone che la società in realtà dipende solo da alcuni lavori per continuare a funzionare al minimo indispensabile, con dipendenti tecnologici, drogherie e farmacie, impiegati di banca, assistenza sanitaria professionisti, addetti alla ristorazione, agricoltori e camionisti. 

10. La nazionalizzazione potrebbe essere imminente 

 

Nel bene e nel male, i governi di tutto il mondo potrebbero intraprendere una corsa alla nazionalizzazione al fine di assumere il controllo di quelle che considerano “industrie essenziali” (anche se alcuni di loro sono davvero o meno è un’altra storia), che potrebbe portare al imposizione informale di modelli economici socialisti o fascisti. 

11. “Reddito di base universale” 

 

Data la portata e la portata del collasso economico globale che è stato catalizzato dalla risposta a COVID-19, è prevedibile che i governi sveleranno quello che è stato descritto come un “reddito di base universale” al fine di garantire che i loro cittadini possano continuare almeno ad acquistare beni e servizi di base.

 

 

12. Formazione medica obbligatoria in cambio di benefici statali 

 

La formazione medica è probabilmente più importante del servizio militare al giorno d’oggi, quindi lo stato probabilmente lo renderà obbligatorio nelle scuole da qui in poi e per chiunque voglia ricevere benefici dal governo, consentendo così al governo di redigere in futuro ogni volta che c’è una carenza di operatori sanitari.

13. Dì addio ai contanti  

 

Sta arrivando la società senza contanti, giustificata dalla paura (reale, falsa o esagerata) che i virus letali possano essere diffusi attraverso la moneta cartacea o come il metodo preferito dal governo per disperdere il suo “reddito di base universale” , il che significa che le autorità possono tagliare la gente fuori dai loro fondi in qualsiasi momento che vogliono.

 

Le sette Agende del NOM

Lascia un commento

nwo278_01_small

Qualunque cosa crediate dell’epidemia di coronavirus, sta fornendo il caos necessario per il nuovo ordine (mondiale).

 

Sette Agende del Nuovo Ordine Mondiale che sonno collegate all’Epidemia del Coronavirus

 

di Makia Freeman dal sito web TheFreedomArticles
traduzione di Nicoletta Marino  Versione originale in inglese

 

IN BREVE…

 

LA STORIA:

Mentre il dibattito continua sul vero conto delle persone infette a causa dell’epidemia di coronavirus COVID-19, diverse strane agende spuntano fuori.

LE IMPLICAZIONI:

Il coronavirus è un’opportunità o una scusa per le autorità per implementare schemi di controllo e manipolazione tanto desiderati?

 

Impara le 5 (e piú) Agende del Nuovo Ordine Mondiale (NOM) che sono messi in moto…

 

Mentre l’epidemia di coronavirus‘ continua, con le persone che discutono se sia esagerata o sottovalutata, vale la pena di fare una pausa e prendere in considerazione ciò che gli ordini del giorno – e voglio dire che le agende del NOM – sono da poco usciti fuori con l’epidemia come copertura o pretesto.

Come ho trattato nel mio ultimo articolo The Coronavirus 5G Connection and Coverup, con questo tipo di epidemie, c’è sempre una duplice motivazione per le autorità: la prima è fare pubblicità e la seconda è minimizzare perché entrambi gli approcci servono alla classe dominante in modi diversi.

L’inganno è un segno distintivo del governo, e chiaramente ancora di più in caso di emergenza, quindi sarà sempre difficile fidarsi di qualsiasi notizia o statistica provenga da fonti ufficiali.

Indipendentemente dalle vere origini e dalla virulenza del virus, possiamo dire con certezza che ci sono diversi ordini del giorno che sono messi in moto mentre leggete queste parole.

È la stessa vecchia strategia dialettica hegeliana di soluzione-reazione-problema, e qualunque sia la realtà a livello microbico, la popolazione mondiale ha la percezione di un problema, quindi la classe dirigente ha un’altra opportunità per fare il suo ordine nel caos.

Di seguito sono riportat i 5 ordini del giorno del Nuovo Ordine Mondiale in corso a causa dell’epidemia di coronavirus.

  1. Controllo centralizzato delle informazioni, vale a dire censura e controllo narrativo

 

Alcuni oratori della simulazione dell’Event 201 (ospitato dal Johns Hopkins Center in collaborazione con il World Economic Forum [WEF] e la Bill and Melinda Gates Foundation) hanno parlato della necessità di un controllo centralizzato delle informazioni durante una pandemia, compreso un oratore Lavan Thiru (descritto come un’autorità in Economia di Singapore) che ha detto,

 

“un ulteriore passo avanti da parte del governo sulle azioni di contrasto contro le notizie false”.

Alcuni hanno affermato che Big Tech non è più una piattaforma ma un’emittente e deve essere creata per combattere le notizie false.

Un altro oratore della Moda ha demonizzato le teorie della cospirazione.

Ecco una citazione direttamente dall’evento di simulazione/finzione (che si è avverato 6 settimane dopo):

 

“Disinformazione e effetti della disinformazione stanno scatenando il caos… le aziende farmaceutiche sono state accusate di introdurre il… virus in modo da poter fare soldi con farmaci e vaccini e hanno visto crollare la fiducia del pubblico nei loro prodotti.

 

I disordini a causa di false voci e messaggi divisivi stanno aumentando e esacerbando la diffusione della malattia quando i livelli di fiducia diminuiscono e le persone smettono di cooperare con gli sforzi di risposta.

 

Questo è un grosso problema, che minaccia i governi e le istituzioni fidate.

I governi nazionali stanno prendendo in considerazione o hanno già attuato una serie di interventi per combattere la disinformazione.

 

Alcuni governi hanno preso il controllo dell’accesso nazionale a Internet; altri censurano i siti web e i contenuti dei social media e un piccolo numero ha chiuso completamente l’accesso a Internet per impedire il flusso di disinformazione.

 

Sono state applicate sanzioni per la diffusione di falsità dannose, compresi gli arresti. “

 

Il piano è di continuare la censura che Big Tech sta guidando da anni ormai, usando la scusa di dannose “notizie false” sostenendo che la diffusione di informazioni false durante un’emergenza è un problema più grande del solito e deve essere fermata.

 

Ecco alcune altre citazioni dell’evento:

 

“Penso che ci debba essere una sorta di intermediario onesto, un’organizzazione centralizzata di comando e controllo che riunisce realmente il settore pubblico-privato, sia in senso globale che locale…”

“Sì, sono d’accordo, e volevo parlare del punto di avere un mediatore onesto, e penso a questo proposito che le Nazioni Unite si adattino allo scopo…”

“È importante che le Nazioni Unite e l’OMS siano molto chiare, ma a volte sfidando direttamente i governi, spesso entrano in questo problema della sovranità, e quindi penso che sia davvero importante non avere questa come unica risposta… è davvero fondamentale ricordare l’influenza del soft power…”

 

Quest’ultima affermazione rivela ancora una volta un’agenda del Nuovo Ordine Mondiale che domina così tanti campi della vita: il controllo dell’informazione.

  1. L‘agenda senza contanti

 

L’agenda ‘senza contanti‘ è uno schema del Nuovo Ordine Mondiale a lungo termine che va di pari passo con il transumanesimo, vale a dire la digitalizzazione di tutto nella società, comprese le cose come il denaro, l’informazione e la vita stessa.

I maniaci del controllo assetati di potere – i tipi di persone che gravitano intorno al governo – adorano l’idea di una società senza contanti perché in questo modo ogni singola transazione economica può essere tracciata, il che consente alle autorità di costruire un quadro ancora più completo di chi sei in modo da fermare qualsiasi possibile disobbedienza o rivoluzione prima che accada.

Aumenta anche le entrate governative attraverso la tassazione.

Come evidenziato da questo articolo, la Cina ha colto al volo l’opportunità di inoltrare l’agenda senza contanti sostenendo che la moneta cartacea deve ora essere ritirata dalla circolazione a causa della possibilità che possa contenere tracce di COVID-19 e quindi contribuire alla diffusione del coronavirus.

 

  1. La legge marziale della Quarantena

 

I governi amano gli scenari da legge marziale, perché i normali diritti umani sono sospesi.

La Cina autoritaria è stata lodata da molti globalisti come il defunto David Rockefeller, come modello per il Nuovo Ordine Mondiale. Alcune delle foto e dei video che escono dalla Cina mostrano che lo stato di polizia è stato orribile.

Un’altra crisi, un’altra opportunità per il governo di vedere quanto possono cavarsela sotto la bandiera della lotta contro il virus.

 

  1. Vaccinazione obbligatoria

 

L’epidemia di coronavirus ha fornito una buona scusa ai governi di tutto il mondo per introdurre una delle loro agende del Nuovo Ordine Mondiale preferite: la vaccinazione obbligatoria.

Il motivo per cui questo programma è particolarmente apprezzato è che consente alle autorità di accedere al corpo umano – e non solo al corpo del cittadino, ma anche al suo flusso sanguigno.

Sinceramente, non abbiamo idea di cosa ci sia in quell’ago quando viene iniettato, quindi ogni sorta di cose potrebbe essere impiantata nei nostri corpi senza la nostra conoscenza o il nostro consenso.

Casualmente (o no), la Cina ha approvato una legge il 29 giugno 2019 che ha imposto un programma nazionale di vaccinazione obbligatoria.

 

Casualmente (o no), la legge è entrata in vigore il 1° dicembre 2019, poche settimane prima che l’epidemia di coronavirus è diventata una notizia in tutto il mondo.

 

Ecco l’articolo:

 

“Il 29 giugno 2019, il Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo della Repubblica popolare cinese (RPC o Cina) ha adottato la legge RPC sulla somministrazione dei vaccini (legge sui vaccini).

 

L’agenzia di stampa ufficiale Xinhua afferma che la legge prevede la più rigorosa gestione dei vaccini con sanzioni severe al fine di garantire la sicurezza dei vaccini nel paese…

 

La legge impone il lancio di una piattaforma nazionale di tracciamento elettronico dei vaccini che integra le informazioni di tracciamento durante l’intero processo di produzione, distribuzione e utilizzo dei vaccini per garantire che tutti i prodotti vaccinali possano essere tracciati e verificati (art. 10).

 

Secondo la legge, la Cina deve attuare un programma di immunizzazione statale e i residenti che vivono nel territorio cinese sono legalmente obbligati a essere vaccinati con vaccini del programma di immunizzazione, che sono forniti dal governo gratuitamente.

 

I governi locali e i genitori o altri tutori dei bambini devono garantire che i bambini vengano vaccinati con i vaccini del programma di immunizzazione…

 

La legge entrerà in vigore il 1° dicembre 2019. “

 

Devo anche chiedermi le implicazioni quando abbiamo i cosiddetti esperti, come Ralph Baric, che sottolineano che questa epidemia di coronavirus può includere portatori asintomatici (come in questa storia del ragazzo cinese di 10 anni che non ha avuto sintomi ma presumibilmente è risultato positivo al COVID-19).

Queste potrebbero essere informazioni utili, ma aggiungono anche carburante al fuoco obbligatorio del vaccino per così dire, perché le autorità sostengono che devono vaccinare tutti per proteggere la società a causa di tutti questi possibili portatori asintomatici nascosti che potrebbero comparire e infettare tutti.

Per estensione, la vaccinazione obbligatoria può includere anche vaccini a DNA e microchip (vedere avanti).

 

  1. ID2020 di Bill Gates: identificazione digitale tramite microchip

 

Come dice David Icke,

 

se Bill Gates ne è coinvolto, fa del male all’umanità…

 

Bill Gates, uomo di punta del Nuovo Ordine Mondiale,

 

 

  • faceva parte dell’Evento 201 che simulava l’epidemia di coronavirus prima che accadesse

 

  • egli “non ha avuto alcun rapporto d’affari o amicizia con” Jeffrey Epstein

 

  • quindi ora dobbiamo chiederci in quale altro modo questo uomo di punta del Nuovo Ordine Mondiale sta avendo effetti benefici dal virus.

 

Risulta che la risposta può essere trovata in un altro progetto globalista che Gates ha promosso:

 

ID 2020

 

Questa è l’agenda del microchip umano, rivista.

 

Si vende come “un modo sicuro e affidabile” per soddisfare un “diritto umano fondamentale e universale” – salvaguardando la vostra identità sia online che nel mondo fisico.

 

Questo articolo riporta:

 

“L’alleanza ID2020, come è chiamata, è un programma di identità digitale che mira a” sfruttare l’immunizzazione “come mezzo per inserire piccoli microchip nei corpi delle persone.

In collaborazione con la Global Alliance for Vaccines and Immunizations, nota anche come GAVI, il governo del Bangladesh e vari altri ‘partner nel governo, nel mondo accademico e umanitario’, l’ID2020 Alliance… vuole che tutti gli umani siano ‘vaccinati’ con chip di tracciamento digitale che creeranno un sistema di monitoraggio senza soluzione di continuità per il Nuovo Ordine Mondiale per gestire facilmente le popolazioni del mondo. “

“Mentre i campi di prova del programma ID2020 sono principalmente nel Terzo Mondo, il gruppo afferma che ora sta lavorando anche con i governi negli Stati Uniti per iniziare il microchip con la vaccinazione.

Ad Austin, in Texas, ad esempio, la popolazione dei senzatetto viene ora sfruttata come una cavia collettiva per il programma di vaccinazione con microchip dell’ID2020; il gruppo sostiene aiuterà a ‘potenziare’ i senzatetto dando loro presumibilmente il ‘controllo’ sui loro dati di identità personale.

 

‘La città di Austin, ID2020 e molti altri partner stanno collaborando con i senzatetto e i fornitori di servizi che si impegnano con loro per sviluppare una piattaforma di identità digitale abilitata con la blockchain chiamata MyPass per potenziare i senzatetto con i propri dati di identità’, scrive Chris Burt per BiometricUpdate.com.

 

ID2020 sta anche colpendo i rifugiati con le sue vaccinazioni con microchip attraverso due programmi pilota inaugurali noti come iRespond ed Everest.”

 

Dato che Gates è stato ovviamente intimamente coinvolto nella pianificazione di questo focolaio e nell’assicurare alle sue aziende i brevetti e i vaccini per il virus appena rilasciato, sta anche pianificando di utilizzare l’epidemia di coronavirus per promuovere ulteriormente ID2020?

 

  1. Agenda 2030: Wuhan dovrebbe essere una delle smartcity della Cina

 

Una agenda enorme coinvolta nell’epidemia di coronavirus è l’agenda di tutta l’agenda– Agenda 2030 delle Nazioni Unite, che coinvolge le smart city.

 

Indovina un po?

 

Prima dello scoppio, la Cina aveva già pianificato quali delle sue città sarebbero state quelle che sarebbero diventate le Smart Cities pilota. Wuhan era una di queste (il che ha senso perché era anche il sito dell’implementazione del 5G in Cina come descritto in un precedente articolo).

 

Ecco qui:

 

“Wuhan Future City, situata nella zona di sviluppo high-tech dell’East Lake orientale, è una delle quattro basi campione delle principali imprese statali e l’unica” futura città scientifica e tecnologica “approvata dal Consiglio di Stato per le regioni centrali e occidentali “.

 

  1. L‘epidemia di coronavirus è un’arma biologica basata sulla razza?

 

Non so se classificherei esattamente questo come un programma del Nuovo Ordine Mondiale, ma una bio-arma basata sulla razza è sicuramente una possibilità.

Considerate che praticamente tutti i decessi noti dell’epidemia di coronavirus finora sono stati in Cina. Solo circa il 4% dei morti al di fuori della Cina sono stati riportati – 1 nelle Filippine il 1° febbraio, 1 in Giappone il 13 febbraio e 2 in Iran il 20 febbraio.

Lance Walton (VDare.com) ha scritto diversi articoli chiedendo perché nessuno ne parli.

Sottolineamo come Tedros Ahanom Ghebreyesus, direttore generale dell’OMS (Organizzazione mondiale della Sanità), abbia dichiarato di opporsi ai divieti di viaggio.

ZeroHedge.com lo ha citato dicendo che:

 

“Ribadiamo la nostra richiesta a tutti i paesi di non imporre restrizioni che interferiscono inutilmente con i viaggi e gli scambi internazionali. Tali restrizioni possono avere l’effetto di aumentare la paura e lo stigma, con scarsi benefici per la salute pubblica”.

 

Se il virus non discrimina in base alla razza e indebolisce o uccide semplicemente chiunque, i benefici per la salute pubblica del divieto alle persone sarebbero molti.

Tuttavia, se il virus discrimina effettivamente la razza e prende di mira solo gli asiatici orientali, allora i commenti del capo dell’OMS hanno un senso.

Ciò solleva ancora altre domande:

  • Se il COVID-19 è un’arma biologica basata sulla razza, chi l’ha creato?
  • Gli Stati Uniti?
  • Israele?
  • Come l’hanno fatto entrare in Cina e messo allo scoperto?

 

nwo278_02_small

Uno screenshot della cerimonia di apertura dei giochi militari di Wuhan che proclama un “nuovo mondo”.

 

Conclusione – L’epidemia di coronavirus viene utilizzata per imporre le agende del Nuovo Ordine Mondiale

Molto interessante, la cerimonia di apertura dei Giochi militari di Wuhan ha proclamatoun “Nuovo Mondo” (vedi l’immagine sopra di uno screenshot della cerimonia di apertura) che suggerisce la frase Nuovo Ordine Mondiale e suggerisce anche la trasformazione della società:

ancora un altro indizio che l’intero evento era pre-pianificato…

Qualunque sia la verità, si tratta dell’origine del virus stesso,

chi l’ha creato, come è stato rilasciato e se è davvero tanto pericoloso quanto si dice,

… non vi è dubbio che l’intero fenomeno epidemico del coronavirus sia utilizzato per accelerare diverse agende del Nuovo Ordine Mondiale nel tipico stile di problema-reazione-soluzione

 

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

 

®wld

 

 

 

 

Coronavirus alleanza ID2020

Lascia un commento

IMG-20200222-WA0001 

 

STATE CALMI!

 

Premessa del Dott. Roberto Slaviero

 

Mortalità: durante la 6° settimana del 2020 la mortalità (totale) è stata lievemente inferiore al dato atteso, con una media giornaliera di 217 decessi rispetto ai 238 attesi. https://www.epicentro.iss.it/influenza/stagione-in-corso

Avete letto! 217 decessi giornalieri con la normale influenza! Dati del Ministero della Sanita’ al 22.02.2020. Capite che qualcuno sta sfruttando Il Corona per motivi extra sanitari, aprite gli occhi. Stanno abituando le persone alle psicosi ed ai divieti;

  • – non uscite di casa
  • – state in quarantena
  • – etc etc

 

Mandano in televisione i soliti infettologi prezzolati, che strepitano chiusure e divieti. Ci si mette anche l’opposizione al governo … Usano il Virus per motivi politici.

STATE CALMI, STATE CALMI.

Non prestatevi a questo gioco di prove dittatoriali e limitazioni delle libertà individuali! La psicosi di gruppo serve a qualcuno, per mescolare le carte o nascondere altre porcherie in corso d’opera!

Riunioni di emergenza della protezione civile, sanitari vestiti con tute tipo CSI, film dell’orrore! Chiudiamo gli stadi!

Il paziente deceduto ieri nel Veneto era stato ricoverato 15 giorni fa per altre patologie!

 

Uscite dal fotogramma del terrore, tornate alla normalità del pensiero logico e dei dati corretti.

 

Mascherine non ne abbiamo più in farmacia già da 15 giorni.

 

Ragazzi …. SVEGLIATEVI!

E quando passerà questa follia collettiva ricordatevi di chi l’ha favorita e di chi strimpellava sui media giorno e notte! Falsi Profeti con conflitto di interesse magari e speriamo perseguibili penalmente per; Dispositivo dell’art. 658 Codice penale. Chiunque, annunziando disastri, infortuni o pericoli inesistenti, suscita allarme presso l’Autorità (1), o presso enti o persone che esercitano un pubblico servizio [358] (2), è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda da dieci euro a cinquecentosedici euro. 27 nov 2019 …

Direttori di giornali e media, social e terroristi mediatici vari ed altro; DATE INFORMAZIONI CORRETTE! E VERGOGNATEVI … CAZZO!

 

**********************************

coronavirus-epidemic-768x512

 

5+ Agende NWO che accompagnano l’epidemia di Coronavirus

 

Di Makia Freeman

 

LA STORIA: 

  • Mentre il dibattito continua sul vero conteggio delle persone infette a causa dell’epidemia di coronavirus COVID-19, diverse agende sinistre vengono respinte. 

LE IMPLICAZIONI:

  • Il coronavirus è un’opportunità o una scusa per le autorità per implementare schemi di controllo e manipolazione tanto desiderati?

 

Mentre l’epidemia di coronavirus continua, con le persone che discutono da entrambe le parti, sia che si tratti di un gioco eccessivo che di un gioco insufficiente, vale la pena fare una pausa per considerare quali ordini del giorno – e intendo dire quali ordini del giorno del NWO – vengono lanciati usando l’epidemia come copertura o pretesto. Come ho trattato nel mio ultimo articolo The Coronavirus 5G Connection and Coverup, con questo tipo di epidemie, c’è sempre una duplice motivazione per le autorità: la motivazione a fare pubblicità e la motivazione a minimizzare perché entrambi gli approcci servono la classe dominante in modi diversi. L’inganno è un segno distintivo del governo, e chiaramente ancora di più in caso di emergenza, quindi sarà sempre difficile fidarsi di qualsiasi notizia o statistica provenga da fonti ufficiali.

Indipendentemente dalle vere origini e dalla virulenza del virus, possiamo dire con certezza che ci sono diversi ordini del giorno che vengono spinti mentre leggi queste parole. È la stessa vecchia strategia dialettica hegeliana di problema- reazione-soluzione, e qualunque sia la realtà a livello microbico, la popolazione mondiale ha la percezione di un problema, quindi la classe dirigente ha un’altra opportunità per fare il suo ordine nel caos. Di seguito sono riportati 5+ ordini del giorno NWO in corso a causa dell’epidemia di coronavirus. 

 

1. Controllo centralizzato delle informazioni, ovvero censura e controllo narrativo

 

Alcuni oratori della simulazione dell’Event 201 (ospitato dal Johns Hopkins Center in collaborazione con il World Economic Forum [WEF] e la Bill and Melinda Gates Foundation) hanno parlato della necessità di un controllo centralizzato delle informazioni durante una pandemia, tra cui un oratore Lavan Thiru (descritto come un’autorità monetaria diSingapore) che ha menzionato “un passo in avanti da parte del governo sulle azioni di contrasto contro le notizie false”. Alcuni hanno affermato che Big Tech non è più una piattaforma ma un’emittente e deve essere creata per combattere le notizie false. Un altro oratore nella moda tipica ha demonizzato le teorie della cospirazione. Ecco una citazione direttamente dall’evento di simulazione / finzione (che si è avverato 6 settimane dopo):

 

“Disinformazione e disinformazione stanno provocando il caos … p aziende farmaceutiche sono state accusate di introdurre il … virus in modo da poter fare soldi con droghe e vaccini e hanno visto crollare la fiducia del pubblico nei loro prodotti. I disordini a causa di false voci e messaggi di divisione stanno aumentando e stanno esacerbando la diffusione della malattia quando i livelli di fiducia diminuiscono e le persone smettono di cooperare con gli sforzi di risposta. Questo è un grosso problema, che minaccia i governi e le istituzioni fidate. I governi nazionali stanno prendendo in considerazione o hanno già attuato una serie di interventi per combattere la disinformazione. Alcuni governi hanno preso il controllo dell’accesso nazionale a Internet; altri censurano i siti Web e i contenuti dei social media e un piccolo numero ha chiuso completamente l’accesso a Internet per impedire il flusso di disinformazione. Sono state messe in atto sanzioni per la diffusione di falsità dannose, compresi gli arresti.”

 

Il piano è di continuare la censura che Big Tech sta guidando da anni ormai, usando la scusa di dannose “notizie false” sostenendo che la diffusione di informazioni false durante un’emergenza è un problema più grande del solito e deve essere fermata. Ecco alcune altre citazioni dell’evento: 

 

“Penso che ci debba essere una sorta di broker onesto, un’organizzazione centralizzata di comando e controllo che riunisce realmente il settore pubblico-privato, sia su un approccio globale che su un approccio locale …”

 

“Sì, sono d’accordo, e volevo parlare al punto di avere un broker onesto, e penso a questo proposito che le Nazioni Unite si adattino al conto …” 

 

“È importante che le Nazioni Unite e l’OMS rimangano molto chiari, ma quando sfidano direttamente i governi, spesso entrano in questo problema di sovranità, e quindi penso che sia davvero importante non averlo come unica risposta … è davvero fondamentale ricordare influenza del potere …”

Quest’ultima affermazione rivela ancora una volta un’agenda NWO dominante in così tante arene della vita: il controllo narrativo .

 

2. L’agenda senza contanti

 

L’agenda senza contanti è uno schema NWO a lungo termine che va di pari passo con il transumanesimo, ovvero la digitalizzazione di tutto nella società, comprese cose come il denaro, l’informazione e la vita stessa. I maniaci del controllo assetati di potere – i tipi di persone che gravitano verso il governo – adorano l’idea di una società senza contanti perché in questo modo ogni singola transazione economica può essere tracciata, il che consente alle autorità di costruire un quadro ancora più completo di chi sei in modo da fermare qualsiasi possibile disobbedienza o rivoluzione prima che accada. Aumenta anche le entrate governative attraverso la tassazione. Come sottolinea l’articolo di Activist Post, la Cina ha colto al volo l’opportunità di inoltrare l’agenda senza contanti sostenendo che la moneta cartacea deve ora essere ritirata dalla circolazione a causa della possibilità che possa contenere tracce di COVID-19 e quindi contribuire alla diffusione di il coronavirus.

 

3. Quarantene di diritto marziale

 

I governi adorano gli scenari della legge marziale, perché i normali diritti umani sono sospesi. La Cina autoritaria è stata lodata da molti globalisti come il defunto David Rockefeller come modello per il Nuovo Ordine Mondiale. Alcune delle foto e dei video che escono dalla Cina mostrano che lo stato di polizia è stato orribile. Un’altra crisi, un’altra opportunità per il governo di vedere quanto possono cavarsela sotto la bandiera della lotta contro il virus.

 

4. Vaccinazione obbligatoria

L’epidemia di coronavirus ha fornito una buona scusa ai governi di tutto il mondo per introdurre una delle loro agende NWO preferite: la vaccinazione obbligatoria. Il motivo per cui questo programma è particolarmente apprezzato è che consente alle autorità di accedere al corpo umano – e non solo al corpo del cittadino, ma anche al suo flusso sanguigno. sinceramente, non abbiamo idea di cosa ci sia in quell’ago quando viene iniettato, quindi ogni sorta di cose potrebbe essere impiantata nei nostri corpi senza la nostra conoscenza o il nostro consenso.

Per coincidenza (o no), la Cina ha approvato una legge il 29 giugno 2019 che ha lanciato un programma nazionale di vaccinazione obbligatoria . Per coincidenza (o no), la legge è entrata in vigore il 1 ° dicembre 2019, poche settimane prima che l’epidemia di coronavirus diventasse una notizia mondiale. Ecco l’articolo:

 

“Il 29 giugno 2019, il Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo della Repubblica popolare cinese (RPC o Cina) ha adottato la legge RPC sull’amministrazione dei vaccini (legge sui vaccini). L’agenzia di stampa ufficiale Xinhua afferma che la legge prevede la più rigorosa gestione dei vaccini con severe sanzioni al fine di garantire la sicurezza dei vaccini nel paese … La legge impone il lancio di una piattaforma nazionale di tracciamento elettronico dei vaccini che integra le informazioni di tracciamento durante l’intero processo di produzione, distribuzione e utilizzo del vaccino per garantire che tutti i prodotti vaccinali possano essere monitorati e verificati (art. 10). Secondo la legge, la Cina deve attuare un programma di immunizzazione statale e i residenti che vivono nel territorio cinese sono legalmente obbligati a essere vaccinati con i vaccini del programma di immunizzazione, che sono forniti dal governo gratuitamente. I governi locali e i genitori o altri tutori dei bambini devono garantire che i bambini vengano vaccinati con i vaccini del programma di immunizzazione … La legge entrerà in vigore il 1 ° dicembre 2019″.

 

Devo anche chiedermi le implicazioni quando abbiamo i cosiddetti esperti come Ralph Baric che sottolineano che questa epidemia di coronavirus può includere portatori asintomatici (come in questa storia del ragazzo cinese di 10 anni che non ha avuto sintomi ma presumibilmente risultato positivo per COVID-19).

Queste potrebbero essere informazioni utili, ma aggiungono anche carburante al fuoco obbligatorio del vaccino per così dire, perché le autorità sostengono che devono vaccinare tutti per proteggere la società a causa di tutti questi possibili portatori asintomatici nascosti che potrebbero comparire e infettare tutti. Per estensione, la vaccinazione obbligatoria può includere anche vaccini a DNA e microchip (vedere il prossimo).

 

5. ID2020 di Bill Gates: identificazione digitale tramite microchip

Come dice David Icke, se Bill Gates ne è coinvolto, fa male all’umanità. Il GW point-man di NWO sta spingendo pesantemente OGM e vaccini da anni (incluso scivolare e ammettere che i vaccini contribuiscono al controllodella popolazione ); faceva parte dell’evento 201 che simulava l’epidemia di coronavirus prima che accadesse; egli “non aveva alcuna relazione d’affari o amicizia con” Jeffrey Epstein; quindi ora dobbiamo chiedere in quale altro modo questo frontman NWO esaurito sta beneficiando del virus. Risulta che la risposta può essere trovata in un altro progetto globalista che Gates ha promosso: ID 2020. Questa è l’agenda del microchip umano, riconfezionata. Si vende come

 

“un modo sicuro e affidabile” per soddisfare un “diritto umano fondamentale e universale” – salvaguardando la tua identità sia online che nel mondo fisico.

 

Questo articolo riporta:

 

“L’alleanza ID2020, come viene chiamata, è un programma di identità digitale che mira a “sfruttare l’immunizzazione” come mezzo per inserire piccoli microchip nei corpi delle persone. In collaborazione con la Global Alliance for Vaccines and Immunizations, nota anche come GAVI, il governo del Bangladesh e vari altri “partner nel governo, nel mondo accademico e umanitario”, l’ID2020 Alliance … vuole che tutti gli umani siano “vaccinati” con il monitoraggio digitale chip che creeranno un sistema di monitoraggio senza soluzione di continuità per il Nuovo Ordine Mondiale per gestire facilmente le popolazioni del mondo.

 

“Mentre i terreni di sperimentazione del programma ID2020 si trovano principalmente nel Terzo mondo, il gruppo afferma che ora sta lavorando con i governi qui negli Stati Uniti per iniziare la microchip delle persone attraverso la vaccinazione. Ad Austin, in Texas, ad esempio, la popolazione dei senzatetto viene ora sfruttata come una cavia collettiva per il programma di vaccinazione con microchip dell’ID2020, che il gruppo sostiene aiuterà a “potenziare” i senzatetto dando loro presumibilmente il “controllo” dei loro dati personali di identità . “La città di Austin, ID2020 e molti altri partner stanno collaborando con i senzatetto e i fornitori di servizi che si impegnano con loro per sviluppare una piattaforma di identità digitale abilitata alla blockchain chiamata MyPass per dare potere ai senzatetto con i propri dati di identità”, scrive Chris Burt per BiometricUpdate.com, ID2020 sta anche testando i rifugiati con le sue vaccinazioni di microchip attraverso due programmi pilota inaugurali noti come iRespond ed Everest.”

 

Dato che Gates è stato ovviamente intimamente coinvolto nella pianificazione di questo focolaio e nell’assicurare alle sue aziende i brevetti e i vaccini per il virus appena rilasciato, sta anche pianificando di utilizzare l’epidemia di coronavirus per promuovere ulteriormente ID2020?

 

6. Agenda 2030: Wuhan dovrebbe essere una delle città intelligenti della Cina

 

Un’agenda massiccia coinvolta nell’epidemia di coronavirus è l’agenda di tutta l’agenda – Agenda delle Nazioni Unite 2030, che coinvolge le Smart Cities. Indovina un po? Prima dello scoppio la Cina aveva già pianificato quali delle sue città sarebbero state quelle che sarebbero diventate le Smart Cities pilota. Wuhan era uno di questi (il che ha senso perché era anche il sito dell’implementazione del 5G in Cina come descritto nel mio precedente articolo). Vedi qui:

 

“Wuhan Future City, situata nella zona di sviluppo high-tech dell’East Lake orientale, è una delle quattro basi di talenti concentrate per le principali imprese statali e l’unica” futura città scientifica e tecnologica “approvata dal Consiglio di Stato per le regioni centrali e occidentali“.

 

7. L’epidemia di coronavirus è un’arma biologica basata sulla razza?

 

Non so se classificherei esattamente questo come un programma NWO, ma una bio-arma basata sulla razza è sicuramente una possibilità qui. Considera che praticamente tutti i decessi noti dell’epidemia di coronavirus finora sono stati in Cina. Sono stati segnalati solo circa 4 decessi al di fuori della Cina: 1 nelle Filippine il 1 ° febbraio, 1 in Giappone il 13 febbraio e 2 in Iran il 20 febbraio. Lance Walton (VDare.com) ha scritto diversi articoli chiedendo perché nessuno ne parli. Sottolinea come Tedros Ahanom Ghebreyesus, direttore generale dell’OMS (Organizzazione mondiale della sanità), abbia dichiarato di opporsi ai divieti di viaggio. ZeroHedge.com lo ha citato dicendo che “Ribadiamo la nostra richiesta a tutti i paesi di non imporre restrizioni che interferiscono inutilmente con i viaggi e gli scambi internazionali. Tali restrizioni possono avere l’effetto di aumentare la paura e lo stigma, con scarsi benefici per la salute pubblica “.

Se il virus non discrimina in base alla razza e indebolisce o uccide semplicemente chiunque, i benefici per la salute pubblica del vietare le persone sarebbero grandi. Tuttavia, se il virus discrimina effettivamente la razza e prende di mira solo gli asiatici orientali, allora i commenti del capo dell’OMS hanno un senso. Ciò solleva ancora altre domande: se il COVID-19 è un’arma bio basata sulla razza , chi l’ha creato? Gli Stati Uniti? Israele? Come l’hanno sgattaiolato in Cina e rilasciato?

 

Conclusione: l’epidemia di coronavirus viene utilizzata per spingere le agende NWO

 

È interessante notare che la cerimonia di apertura dei Giochi militari di Wuhan ha dichiarato un “Nuovo Mondo” (vedi l’immagine di uno screenshot della cerimonia di apertura) che suggerisce la frase Nuovo Ordine Mondiale e suggerisce anche la trasformazione della società – un altro indizio che questo intero evento era pre pianificato. Qualunque sia la verità circa l’origine del virus stesso, chi l’ha creato, come è stato rilasciato e se è davvero pericoloso come viene ipotizzato, non vi è dubbio che l’intero fenomeno epidemico del coronavirus venga utilizzato per accelerare diverse agende NWO nel tipico stile di del problema-reazione-soluzione.

 

Fonte: https://thefreedomarticles.com/

 

®wld

Un impero elitario senza fine

Lascia un commento

 

La centralizzazione globale è la causa della crisi, non la cura

 

Di Brandon Smith

 

Una volta compresa la mentalità globalista, quasi tutto ciò che fanno diventa piuttosto robotico e prevedibile. Non dovrebbe sorprendere che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), un ramo delle Nazioni Unite, sia stata così aggressiva nella cheerleaderper il governo cinese e nella sua risposta allo scoppio del coronavirus. Dopotutto, il modello dello stato di sorveglianza comunista cinese è un beta test per il tipo di centralizzazione che le Nazioni Unite desiderano per l’intero pianeta. Certamente non faranno notare che è stato il sistema totalitario della Cina a permettere all’epidemia di diffondersi fin dall’inizio.

Anche ora Xi Jinping sta cercandodi riscrivere la storia, sostenendo di essere stato rapido nel rispondere alla crisi più di un mese prima di farlo. La menzogna che il coronavirus sia mutato naturalmente in un mercato alimentare e animale a Wuhan continua ad essere commercializzata dai media mainstream anche se non esistono prove a sostegno di questa affermazione. E la Cina sta ancora rilasciando numeri di morte e infezione truccati mentre hanno oltre 600 milioni di persone sotto blocco della legge marziale e i loro crematori continuano a pompare i fumi dei morti 24 ore al giorno 7 giorni alla settimana.

Operatori sanitari coraggiosi come Li Wenliang, che è stato punito dal governo per aver avvertito del virus a dicembre, sono morti nel tentativo di combattere il colosso centralizzato solo per ottenere informazioni vitali per il mondo, ma non è mai successo, giusto? In realtà è stato il presidente Xi e il CPC a salvare la situazione. L’OMS e il CPC lo dicono. Non sentirai mai le Nazioni Unite lodare gli sforzi di Li Wenliang; vogliono che il suo nome scompaia nella fossa della memoria tanto quanto fa il governo cinese.

La narrativa in via di sviluppo è familiare: i funzionari locali hanno “soffocato” la risposta allo scoppio mentre la leadership nazionale centralizzata ha rimesso le cose in pista con misure di controllo estreme che hanno trasformato la provincia di Hubei in un vero campo di internamento. Qualunque cosa tu faccia, non sottolineare che è stata l’abitudine del governo nazionale di incarcerare i funzionari della salute che ha rilasciato “informazioni false” che ha portato alla reazione ritardata sul coronavirus. Inoltre, non sottolineare che il ground zero per l’epidemia è proprio in fondo al più grande laboratorio di rischio biologico di livello 4 in Asia, perché ciò ti renderebbe un “teorico della cospirazione”.

Il messaggio che viene martellato nella coscienza pubblica è chiaro: “Stai zitto e accetta che la centralizzazione funzioni”. Anche quando fallisce miseramente, è ancora la risposta a tutti i nostri problemi. Tutto ciò che dobbiamo fare è “aggiustare” un po ‘il record storico ogni volta che il sistema si rompe e quindi istituire ancora PIÙ centralizzazione in risposta.

In altre parole, se la struttura dall’alto verso il basso interdipendente e draconiana dello stato globalista porta alla crisi, è perché non è stata centralizzata abbastanza. La centralizzazione genera sempre più centralizzazione.

Il sistema fascista finanziario delle banche centrali e l’oligarchia corporativa conduce allo stato sociale socialista, e lo stato sociale socialista conduce allo stato di sorveglianza, lo stato di sorveglianza conduce allo stato di legge marziale e lo stato di legge marziale porta a una governance globale a pieno titolo ; un impero elitario senza fine.

I fallimenti della centralizzazione hanno causato numerosi problemi molto prima che portasse a una potenziale pandemia. La pandemia chiarisce semplicemente il problema. Ad esempio, la rottura della catena di approvvigionamento globale sta diventando una minaccia più grande di giorno in giorno. L’indice Baltic Dry, una misura delle tariffe di spedizione e della domanda globale di beni, è sostanzialmente crollato. Questo avrebbe dovuto essere il primo segnale di avvertimento che la catena di approvvigionamento era in difficoltà, ma il mainstream non presta attenzione ai fondamentali, ma solo ai mercati azionari. Entra in Apple, una delle più grandi aziende del mondo, che ora ha abbandonato le sue proiezioni per il 2020 e ha finalmente ammesso che la chiusura delle fabbriche cinesi potrebbe essere solo un problema.

Alcune persone con problemi mentali là fuori stanno deridendo sarcasticamente a questo problema, dicendo “Oh no, qualunque cosa faremo senza i-Phones …?”. Non comprendono le implicazioni più ampie. Se la produzione di Apple sta diminuendo a causa dell’interruzione della catena di approvvigionamento, questo è unsegnale che anche molte aziende e la maggior parte dell’economia stanno diminuendo a causa di interruzioni della catena di approvvigionamento.

Non si tratta di i-Phones, si tratta del quadro più ampio.

Il globalismo ha portato a economie interdipendenti e stati nazionali che non hanno più esuberi nella produzione. Siamo stati costretti a fare affidamento su centri di produzione dall’altra parte del mondo per la stragrande maggioranza dei nostri beni.

Quando la Cina si arresta, l’economia americana perde quasi il 20% della sua catena di approvvigionamento. Quando Giappone, Singapore, Taiwan, Hong Kong e Vietnam si chiudono dal virus, puoi aggiungere un altro 10% al 15%. I rivenditori negli Stati Uniti rappresentano circa il 70% del PIL. Tagliare la catena di approvvigionamento in Asia e i rivenditori perdono una vasta gamma di prodotti da vendere. L’economia americana alla fine si arresta, anche se il virus non si diffonde mai qui.

Qualcuno sosterrà che non abbiamo bisogno di tutta la “merda di plastica economica” proveniente dall’Asia, e questa situazione è una “cosa positiva”. Mi dispiace dirtelo, ma l’economia americana è costruita sulla vendita di cazzate di plastica economiche (insieme alla vendita del dollaro fiat come valuta di riserva mondiale). Dopo tutto, Walmart (Chinamart se si scontano prodotti agricoli) è il principale datore di lavoro negli Stati Uniti e nel mondo. Giusto o sbagliato, il nostro sistema economico è così globalizzato che la caduta dei domino cinesi finirà per abbattere i nostri domini.

Ma quando si verifica questo disastro e numerose economie nazionali soffrono di un’integrazione globalista forzata, indovinate cosa accadrà dopo? I globalisti cavalcheranno in nostro “salvataggio” con una centralizzazione ancora maggiore

Questa era la loro agenda da sempre.

Molte persone nel movimento per la libertà sono ora a conoscenza della simulazionedell’Event 201, un gioco di guerra gestito dai globalisti della Bill and Melinda Gates Foundation e dal World Economic Forum su una pandemia “teorica” ​​di coronavirus che uccide 65 milioni di persone. Questa simulazione ha avuto luogo solo un paio di mesi prima che la cosa vera fosse esplosa in Cina a dicembre. Ma hey, forse è solo una coincidenza incredibile. Ciò che mi preoccupa ancora di più è la soluzione che è stata presentata alla fine dell’Evento 201 – la creazione di un ente finanziario globale centralizzato che gestisse la risposta internazionale allo scoppio.

Non è sorprendente come ogni grande catastrofe causata dal globalismo sembri portare a più globalismo? Si potrebbe iniziare a chiedersi se alcuni di questi eventi siano stati innescati dall’incompetenza o se siano stati deliberatamente progettati. Per lo meno, gli eventi di crisi sono stati autorizzati a combattere senza controllo da organizzazioni come l’OMS mentre continuano a cancellare il coronavirus come un problema che è “ben sotto controllo” da un governo cinese che ne ha causato la diffusione nel primo posto.

Quindi ecco cosa succederà dopo:

Lo scenario migliore è che il mondo occidentale è per lo più indenne dal virus stesso, ma la catena di approvvigionamento economica subisce gravi battute d’arresto. L’economia globale, che stava già crollando nell’ultimo anno a causa dei livelli storici del debito delle imprese e dei consumatori, per non parlare delle incertezze delle esportazioni e del trasporto merci, è stata finalmente ribaltata. L’imponente Tutto Bubble, alimentato da un decennio di stimoli inflazionistici della banca centrale, implode. I governi rispondono con misure totalitarie nel nome di “proteggere il pubblico”.

Istituzioni globaliste come l’FMI intervengono e suggeriscono che i fragili sistemi monetari nazionali rientrano nella gestione del paniere dei diritti speciali di prelievo per mitigare la crisi del debito. In sostanza, questo è il primo passo verso la governance globale.

Nel peggiore dei casi, il virus si diffonde negli Stati Uniti e in Europa e i governi rispondono allo stesso modo del governo cinese; legge marziale e cultura del campo di concentramento in piena regola. Ciò porterebbe alla guerra civile negli Stati Uniti perché siamo armati e molte persone spareranno a chiunque tenti di metterci nei campi di quarantena. L’Europa è per lo più fregata.

L’istituto suggerisce quindi che la carta moneta venga rimossa dal sistema perché è uno spargitore virale. La Cina sta già spingendoquesta soluzione ora. Magicamente, ci troviamo in una società senza contanti nel giro di un anno o due; che è ciò che i globalisti chiedono da anni. Tutto diventa digitale e quindi anche le economie locali diventano completamente centralizzate man mano che il commercio privato muore.

Ancora una volta, questo potrebbe essere un evento ingegnerizzato, o potrebbe essere semplicemente che i globalisti stiano sfruttando un focolaio naturale. Ad ogni modo, non lasceranno sprecare una buona crisi. Se ci riescono dipende da diversi fattori, ma soprattutto dipende da noi. Quante persone crederanno nell’idea che la centralizzazione sia la risposta ai nostri problemi? Quante persone capiranno che la centralizzazione è la CAUSA di tutti i nostri problemi? E quante persone combatteranno per impedire la massima centralizzazione nell’ambito di un culto psicopatico globalista?

Un focolaio virale è un pericolo significativo per tutti noi, ma una presunta minaccia è la presunta cura. Scambiare la nostra libertà economica e sociale in nome dell’arresto del coronavirus? Non importa quanto sia micidiale il bug, non ne vale la pena.

Fonte: http://www.alt-market.com/

**********************

Articoli correlati

Coronavirus e 5G: c’è correlazione? LO STUDIO, IL VIDEO

 

 

 

HIDING THE OUTBREAK: Florida nasconde il numero di persone sottoposte a test per il coronavirus, quindi per cui stupidamente mente sul motivo (articolo e video in lingua inglese)

 

Manomettere i mattoni della nostra esistenza – Coronavirus 5G Connection and Coverup

 

 

 

®wld